6.3 C
Sassano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità. Cgil e Comitato Curo chiedono incontro all’Asl Salerno

    {vimeo}264041355{/vimeo}

    Con una nota stampa a firma dei referenti Cgil e del Comitato Curo chiedono alla Direzione Generale dell’ASL/SA un incontro urgente per affrontare alcune tematiche importanti per il futuro della sanità valdianese. In particolare si chiede notizie sul progetto “di ristrutturazione dell’ex P.O. di Sant’Arsenio che stenta a decollare, sia per quanto concerne gli interventi urgenti tesi alla conservazione del patrimonio esistente e sia per quanto concerne i più importanti lavori di ristrutturazione interna necessari ad accogliere le strutture RSA e SIR ancora allocate presso la Sede di San Vito, anch’essa in condizioni di degrado piuttosto evidenti”.

    La nota pone poi l’accento sul mancato completamento dei lavori necessari per “riorganizzare le attività del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura., interrotte repentinamente ma dimostratesi indispensabili per il territorio”. Il Comitato Curo chiede, alla luce del fatto che verranno installate le nuove apparecchiature per la Tomografia Assiale Computerizzata (T.A.C.) e la Mammografia digitale con Tomosintesi,  che “le apparecchiature dismesse, tutt’ora funzionanti, vengano allocate nei locali della radiologia del P.O. di Sant’Arsenio […] in maniera da garantire, qualora si verificasse un’emergenza dovuta a malfunzionamenti, il necessario soccorso  ma soprattutto per indirizzare e convergere l’utenza esterna  verso il  Servizio di Radiologia presente ad esclusiva fruizione territoriale, completando magari la dotazione con un ecotomografo”.

    Sulla questione medici, inoltre, visti i “continui dinieghi dei trasferimenti in mobilità di Dirigenti Medici assegnati chiediamo – si legge – di bandire procedure di mobilità, inerente il fabbisogno di personale medico, per singole Macrostrutture (Ospedali, Distretti, Dipartimenti) invece che per tutte le strutture sanitarie dell’ASL/SA”. Infine, “considerato che il P.O. di Sant’Arsenio risulta sede di Ospedale di Comunità, come risulta dall’Atto Aziendale e confermato dal nuovo Piano Sanitario Regionale” i firmatari chiedono “di attivarsi ognuno per le proprie competenze, affinché si pongano in essere tutte le azioni necessarie alla razionalizzazione della spesa sanitaria ed alla realizzazione di questo progetto pilota per il territorio dell’ASL di Salerno”. Alla luce di tutto ciò la richiesta di incontro urgente alla Direzione Generale dell’ ASL/SA “nel quale – conclude la nota – le scriventi possano verificare la tempistica degli interventi programmati atti alla realizzazione di quanto sopra elencato […] al fine di evitare il danneggiamento irrimediabile del patrimonio esistente”.

    Giuseppe Opromolla

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli