7.9 C
Sassano
domenica, 27 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità. Dalla Giunta regionale via libera al Piano attività ispettiva.

    {vimeo}172894104{/vimeo}

     “Si ruba ancora. E qualcuno finirà in galera prima o poi” con questo anatema il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, qualche giorno fa tentava di scuotere la Sanità campana. Perché la storia è sempre la stessa, si ripete da anni. I budget per le prestazioni, puntuali,  anche quest’anno stanno per esaurirsi ma, ha assicurato De Luca nei giorni scorsi, “non ci sarà nessun blocco delle prestazioni poiché i servizi salvavita prescindono dai tetti di spesa”. “Se ogni anno i fondi stanziati non bastano mai – dichiarava il Governatore –  c’è qualcosa che non va e quindi occorre mettere mano al sistema”. In realtà già dopo il suo insediamento, per tentare di risolvere il problema, si era deciso di passare dai budget annuali e quelli trimestrali. Non è bastato. Dalla Giunta Regionale è stato dato dunque il via libera al Piano annuale dell’Attività Ispettiva sanitaria e socio-sanitaria. L’Ufficio Speciale Servizio Ispettivo provvederà ad effettuare accertamenti sulle Aziende sanitarie locali, aziende ospedaliere e strutture private accreditate sul fronte della correttezza amministrativa, sanitaria, farmaceutica, veterinaria e tecnica.Il Presidente De Luca inoltre ha scritto al Commissario ad acta, Joseph Polimeni, comunicando che per prevenire l’esaurimento precoce dei tetti di spesa e rendere ancora più efficace il monitoraggio degli stessi, vanno comunicate tempestivamente eventuali difficoltà. Indicando per esempio i motivi precisi per cui non vengono rispettati i tempi di un intervento o perché non viene eseguito un esame. Una volta indicate le criticità, poi si dovrà intervenire per fornire le soluzioni. E questo è un lavoro che spetterà alla Regione. Al fine di contabilizzare l’intera attività resa quindi tutte le Aziende sono obbligate, a partire dal 1° luglio 2016, a comunicare mensilmente con la Regione utilizzando la piattaforma regionale SANIARP. Tutti saranno costretti a fare i compiti e non si potrà più speculare. Almeno così sembra. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli