16.8 C
Sassano
giovedì, 8 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità e Aree Interne, le richieste di Matera al sottosegretario Costa: eleminare numero chiuso a Medicina e fondi per le specializzazioni

    {vimeo}570604809{/vimeo}

    La visita del sottosegretario alla salute Andrea Costa nel Vallo di Diano, su invito del titolare della Farmacia Laregina, è stata occasione per ribadire la necessità di potenziare gli ospedali con forze nuove.

    Una urgenza sottolineata, in particolare, dal consigliere regionale Corrado Matera che, nel corso del saluto al sottosegretario Costa, presso il comune di San Rufo, ha ricordato come il Vallo di Diano sia zona di investimento nell’ambito del Piano di Sviluppo per le Aree Interne e che, nell’ambito dello stesso piano, si prevede un rafforzamento del sistema sanitario locale.

    Proprio su questo punto l’On. Matera ha sollecitato l’attenzione del sottosegretario, in considerazione anche delle carenze che sono emerse con il diffondersi della pandemia e che ha messo a dura prova il sistema sanitario nazionale in generale ma, ancor di più, il servizio sanitario nei piccoli territori che si sono trovati ad affrontare un’emergenza nell’emergenza come il caso dell’ospedale di Polla che, come ricordato da consigliere regionale teggianese, lo scorso anno, mentre era costretto a fare i conti con l’emergenza personale, ha anche affrontato e gestito l’emergenza pandemica.

    Difficoltà che, nel palesarle al sttosegretario, ne ha anche chiesto una presa d’atto con conseguente individuazione delle soluzione suggerendo di eliminare le ammissioni alla facoltà di medicina a numero chiuso che sta oggi portando a far emergere le oggettive difficoltà nel reperimento del personale sanitario sufficiente a soddisfare le necessità del sistema. Corrado Matera, rivolgendosi al sottosegretario ha ricordato che, se davvero si vuole puntare sullo sviluppo delle Aree Interne si deve necessariamente passare dal potenziamento del sistema sanitario .

    “All’Onorevole Andrea Costa – spiega – ho rappresentato i grandi risultati ottenuti dalla regione Campania nella gestione dell’emergenza Covid, grazie all’impegno e alla determinazione del Presidente De Luca ed anche i risultati ottenuti dal Vallo di Diano nel contrasto alla pandemia. Una sanità che non è seconda a nessun’altra, nonostante la grave carenza di personale sanitario, che rappresenta una criticità soprattutto per le aree interne. Considerato che la riorganizzazione sanitaria è uno dei pilastri portanti della Strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne- sottolinea – ho invitato il sottosegretario a farsi portavoce nelle sedi governative, per prevedere nuove procedure di reclutamento, da destinare, in via prioritaria, alle strutture sanitarie presenti nelle aree interne, al fine di incrementare le dotazioni organiche e colmare il fabbisogno del personale sanitario. Ho chiesto, altresì, – conclude – di attivarsi per l’eliminazione del numero chiuso per l’accesso alla facoltà di medicina potenziando le risorse per le borse di studio per le specializzazioni”.

    Anna Maria CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli