13.6 C
Sassano
mercoledì, 28 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità. I medici liberi di prescrivere tutto. Dietrofront sul decreto appropriatezza

    {vimeo}175530031{/vimeo}

    Nel Decreto della Presidente del consiglio dei ministri presentato nei giorni al ministro della Salute Beatrice Lorenzin sui nuovi Lea, è stata messa la parola fine sul decreto che tagliava il ticket per ben 203 prestazioni sanitarie e battezzato decreto appropriatezza. La normativa prevedeva sanzioni elevate nei confronti dei medici di base che avessero prescritto delle prestazioni sanitarie non strettamente necessarie. Il paziente che avesse comunque voluto procedere all’indagine non avrebbe potuto usufruire del ticket ma doveva pagarla al 100% di tasca propria. Ora il nuovo testo, con la modifica degli articoli 16 e 21, richiama l’autonomia del medico e anche la sua responsabilità nel perseguire l’appropriatezza. I medici tornano quindi liberi di prescrivere tutto quanto ritengono necessario alla tutela della salute, sulla base delle evidenze scientifiche. Viene così ripristinata la piena autonomia del medico di famiglia nell’indicare sulla ricetta tutte le prestazioni sanitarie che, secondo il proprio insindacabile parere, risultano necessarie al caso di specie. Il comportamento prescrittivo potrà essere verificato nel tempo mentre le modalità di valutazione saranno definite con Accordo Stato-Regioni. Mentre saranno contratti e convenzioni a fissare le eventuali ricadute pratiche disciplinari sui medici

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli