7.4 C
Sassano
mercoledì, 30 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità, LEA e finanza: parere positivo. Verso lo stop al commissariamento

    {vimeo}373105154{/vimeo}

    La Sanità campana è stata promossa sia sotto il profilo finanziario che sotto quello di Lea (Livelli Essenziali di Assistenza). Ha centrato gli obiettivi richiesti e si avvia quindi verso l’uscita dal commissariamento.

    Si è tenuta ieri pomeriggio al Ministero dell’Economia, congiuntamente con i rappresentanti del MEF e del Ministero della Salute, la riunione del tavolo tecnico di verifica degli adempimenti necessari.  Analisi finale con esito positivo. Ad annunciarlo il Governatore Vincenzo De Luca. “Davvero – ha commentato – siamo alla vigilia di una svolta storica per la nostra Sanità e la Campania. I Ministeri – continua – hanno espresso parere favorevole. Che sarà formalmente rassegnato alla Regione la prossima settimana. Era un passaggio indispensabile per poter sottoporre al Consiglio dei Ministri la richiesta di conclusione del commissariamento. Nel corso della riunione – conclude De Luca – sono state anche sbloccate le premialità 2016 e 2017 per complessivi 600 milioni di euro a favore della Campania”.

    L’uscita dal commissariamento dovrebbe quindi essere formalizzata con la comunicazione ufficiale il 28 novembre durante la Conferenza Stato-Regioni e, a dicembre, ci dovrebbe essere la deliberazione da parte del Consiglio dei Ministri. Se non ci saranno intoppi dal primo gennaio 2020 la Regione avrà pieni poteri nella programmazione del servizio sanitario. Questa la road map dell’uscita dal commissariamento dopo 12 anni!

    Sul piano pratico la differenza tra Regioni in Piano di rientro commissariate (si uscirebbe dal commissariamento – come riporta IlMattino – ma non dal Piano di rientro che per legge prevede un percorso di ulteriori tre anni di consolidamento!) e quelle in regime ordinario, sono i tempi e la burocrazia nell’assunzione dei singoli atti.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli