20.2 C
Sassano
mercoledì, 5 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità, Ospedale di Polla Dea di I Livello: il chiarimento dall’On. Matera

    Ospedale di Polla Dea di I livello.

    A chiarirlo il consigliere regionale Corrado Matera che, pubblicando l’immagine della nota inviata  all’ASL di Salerno a firma dell’Avv. Antonio Postiglione a capo della Direzione Generale per la Tutela della salute e il Coordinamento del Sistema Sanitario regionale, risponde alle polemiche diffuse sui social in riferimento ad una collocazione dell’ospedale Luigi Curto di Polla tra i DEA di I Livello.

    Con la lettera, Postiglione precisa, sottolineando come già in passato era stato dichiarato che: il presidio ospedaliero di Polla nel Piano regionale di programmazione della rete ospedaliera, è configurato come DEA di 1° livello. Una precisazione che il consigliere regionale Corrado Matera ha voluto rendere nota per porre fine alle polemiche in riferimento a quanto diffuso sui social in merito ad un depotenziamento del presidio che sarebbe emerso dopo la diffusione del nuovo piano d Rete Oncologica Campana. “Negli ultimi giorni – scrive Matera – sui social è stata messa in dubbio la configurazione dell’Ospedale di Polla come “DEA di 1° livello”.

    È giusto invece chiarire che il Luigi Curto è “DEA di 1° livello”, come lo era già prima dell’emergenza pandemica. Se l’Ospedale di Polla fosse stato “Pronto Soccorso” e non “DEA di I livello”, durante la pandemia sarebbe stato completamente smantellato, conservando solo poche specialistiche e un gruppo molto limitato di personale”. Corrado Matera, ripercorre nel suo post anche tutto il lavoro fatto per il potenziamento della sanità nel Vallo di Diano, tornando anche sulle sfide che lo vedono impegnato per il recupero dell’Ospedale di Sant’Arsenio destinatario di provvedimenti per 5 milioni di euro., oltre che sull’impegno per la qualificazione del Luigi Curto come DEA di I Livello, anziché pronto soccorso.

    “Fatti e risultati – scrive il consigliere regionale Matera – importanti per la sanità del Vallo di Diano, da me fortemente sostenuti nella qualità di Assessore regionale nella giunta De Luca”. Ricordando come i due anni di pandemia abbiano fortemente rallentato il programma di impegni finalizzato a favore della sanità in Campania, come nel resto d’Italia, Corrado Matera invita tutti a riconoscere le difficoltà che la sanità italiana, nel suo complesso, sta vivendo che, inevitabilmente tocca anche il Vallo di Diano.

    “Il principale problema della sanità – sottolinea Corrado Matera – è la carenza di medici che si registra in modo significativo anche nei più grandi ospedali della Campania. Un problema generale e non di poca attenzione o di abbandono verso l’Ospedale di Polla. Sarebbe, quindi, giusto – continua – raccontare anche ciò che si è fatto per l’Ospedale di Polla, evidenziando le criticità che vive la sanità in generale, ed evitando inutili speculazioni.  𝗟𝗮 𝘀𝗮𝗹𝘂𝘁𝗲 𝗱𝗲𝗶 𝗰𝗶𝘁𝘁𝗮𝗱𝗶𝗻𝗶 𝗿𝗶𝗴𝘂𝗮𝗿𝗱𝗮 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶, – sottolinea – 𝗲𝗱 𝗲’ 𝗱𝗼𝘃𝗲𝗿𝗲 𝗱𝗶 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶 𝗮𝗱𝗼𝗽𝗲𝗿𝗮𝗿𝘀𝗶 𝗮𝗳𝗳𝗶𝗻𝗰𝗵𝗲’ 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗼 𝗽𝗿𝗼𝘀𝗲𝗴𝘂𝗮 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝗹 𝘃𝗲𝗿𝘀𝗼 𝗴𝗶𝘂𝘀𝘁𝗼”. Annunciando poi di aver incontrato nei giorni scorsi il direttore generale dell’ASL per sottoporre all’attenzione le criticità dell’Ospedale di Polla conclude “𝗜𝗹 𝗺𝗶𝗼 𝗶𝗺𝗽𝗲𝗴𝗻𝗼 𝗽𝗿𝗼𝘀𝗲𝗴𝘂𝗲 𝘀𝗽𝗲𝘀𝘀𝗼 𝘀𝗶𝗹𝗲𝗻𝘇𝗶𝗼𝘀𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗲, 𝗽𝗲𝗿 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗶𝗯𝘂𝗶𝗿𝗲 𝗮𝗱 𝗮𝘀𝘀𝗶𝗰𝘂𝗿𝗮𝗿𝗲 𝘂𝗻𝗮 𝗼𝗳𝗳𝗲𝗿𝘁𝗮 𝘀𝗮𝗻𝗶𝘁𝗮𝗿𝗶𝗮 𝘁𝗲𝗿𝗿𝗶𝘁𝗼𝗿𝗶𝗮𝗹𝗲 𝗺𝗶𝗴𝗹𝗶𝗼𝗿𝗲”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli