13.6 C
Sassano
mercoledì, 28 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità. Polimeni:”Potenziare e consolidare i lea”

    {vimeo}151760452{/vimeo}

    Primo giorno alla guida della sanità Campana per il nuovo commissario Joseph Polimeni e il sub-commissario Claudio D’Amato che ieri hanno incontrato la stampa a Napoli. Quello che attende i nuovi vertici della sanità campana è “un lavoro lungo e complesso in una Regione – come ha detto lo stesso Polimeni – seconda solo alla Lombardia per entità della popolazione, con tante eccellenze ma che sconta un serio ritardo organizzativo”. Chiare le intenzione di Polimeni: potenziare e consolidare nelle Asl e negli ospedali della Campania i Lea, i livelli essenziali di assistenza partendo dal monitoraggio e adeguamento della dotazione organica delle strutture. “Un lavoro che – dichiara Polimeni – partirà da una precisa ricognizione delle piante organiche con innesti da valutare solo dopo aver ridisegnato le organizzazioni ospedaliere e in base alle esigenze che scaturiscono dai recenti vincoli su turni, riposi e orari di lavoro». Un piano che terrà conto anche degli equilibri finanziari e che coincide con quanto richiesto dai sindacati della dirigenza medica. Il commissario alla Sanità inoltre più che chiusure di presidi parla di riconversioni in Case della Salute, poli oncologici e di riabilitazione, centri territoriali per il day surgery,  dove abiteranno medici di famiglia, infermieri e specialisti ambulatoriali (pneumologi, cardiologi, neurologi, ortopedici, fisiatri ecc) e dotate anche di attrezzature diagnostiche minime. Un luogo da articolare con i servizi accreditati. Un percorso in cui torna centrale il Medico di medicina generale anche per il ruolo di interfaccia qualificata con l’utenza che ne fa un educatore sanitario capace di agire su stili di vita e comportamenti

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli