7.4 C
Sassano
sabato, 26 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità Regione Campania, è scontro Lega M5S. I pentastellati parlano di inciucio

    {vimeo}329779469{/vimeo}

    Lega e M5S non trovano la quadra sulla questione sanità in Campania. Oggi a Roma il tavolo di verifica quadrimestrale del Piano di rientro a cui prenderanno parte la Regione e i Ministeri della Salute e dell’Economia e durante il quale spetta a Vincenzo De Luca dimostrare di aver lavorato bene.

    Intanto nei giorni scorsi nulla è stato deciso in Consiglio dei Ministri circa la sostituzione del governatore nel ruolo di Commissario. Sostituzione per cui stanno spingendo dal M5S ma su cui la Lega pare non essere d’accordo.

    C’è in queste ore un fuoco incrociato di dichiarazioni, come riporta IlMattino, scatenato proprio dalle parole del leghista Massimo Garavaglia, viceministro all’Economia con delega sui Piani di rientro: “Il Mef – ha sostenuto – tecnicamente non ha più motivo di commissariare la sanità campana”.

    Potrebbe arrivare quindi per De Luca la certificazione non solo di un bilancio della Sanità in pareggio per il quinto anno consecutivo ma anche del superamento della sufficienza nella pagella 2018 dei Lea (Livelli essenziali di assistenza) arrivata a 163 punti (su 160 che è il minimo fissato).

    A livello nazionale non ci sta il ministro della Salute Giulia Grillo: “È sconcertante e irrazionale – dichiara – la posizione del viceministro Garavaglia visto che proprio il ministero dell’Economia mi ha inviato una lettera in cui chiede di concertare la nomina di commissario e subcommissario di Campania e Lazio. Non si comprendono le ragioni di questo dietrofront”.

    “Delle due l’una – incalza la senatrice Maria Domenica Castellone, capogruppo del M5S in Commissione Igiene e Sanità – o Garavaglia non ha contezza dello stato in cui versa il settore in Campania o dalla Lega è partito l’ordine di scuderia di tendere una mano a De Luca”.

    “Si prefigura un vergognoso inciucio che – le fa eco Valeria Ciarambino, consigliere regionale del M5S – potrebbe sancire un possibile accordo in Campania tra il partito di Salvini e il governatore De Luca in vista delle regionali 2020”.

    Pronta la replica del segretario della Lega in Campania Gianluca Cantalamessa: “Ci deludono le irresponsabili illazioni di alcuni esponenti pentastellati su presunti accordi tra noi e il Pd. Negli ultimi 4 anni sono stati rispettati i vincoli di bilancio, se il dato è confermato non ci sarebbe necessità di commissariare De Luca. Altro discorso è la questione dei Lea. Non si stanno rispettando i minimi da vari anni. Valutiamo tutte le ipotesi, incluso il commissariamento delle singole strutture senza toccare le eccellenze. Non ci interessano le poltrone ma la salute dei cittadini”.

     

    Rosa ROMANO

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli