7.4 C
Sassano
sabato, 3 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità, sindacati e politica in allarme per il punto nascita

    {vimeo}123489104{/vimeo}

    La UIL FPL lancia un nuovo allarme per la sanità del Vallo di Diano a cui però replica prontamente il direttore sanitario dell’Ospedale di Polla Dott. Aristide Tortora che lamenta un inutile allarmismo, ancor più in considerazione della volontà e di un progetto specifico proprio per il punto nascita su cui la direzione generale dell’ASL sta già lavorando. Nei giorni scorsi la segreteria provinciale della UIL, attraverso una nota stampa, aveva preventivamente lanciato l’allarme di una possibile chiusura del punto nascita dell’ospedale Luigi Curto di Polla. All’appello lanciato dalla UIL fa eco, seppur  con qualche giorno di ritardo, il coordinatore del Vallo di Diano per il Partito Democratico  Mimmo Cartolano che si è detto estremamente preoccupato per il rischio di chiusura del punto nascite dell’ospedale Luigi Curto di Polla “In qualità di coordinatore comprensoriale insieme al consigliere regionale Donato Pica ci siamo attivati per chiedere al Governatore della Regione Campania Caldoro dei chiarimenti in merito. Una eventuale chiusura del reparto di maternità del nosocomio pollese sarebbe l’ennesimo atto scellerato di depauperamento di un territorio già continuamente vittima di “scippi” di servizi. A chiedere chiarimenti diretti invece il coordinatore territoriale di Forza Italia Valentino Di Brizzi che, appena diffusa la notizia, aveva voluto vederci chiaro e si è attivato per chiedere chiarimenti sulla vicenda, anche in considerazione della mancata nomina da parte dei sindaci valdianesi di un referente per il Vallo di Diano al tavolo di concertazione organizzato dal direttore generale dell’ASL di Salerno Antonio Squillante per la definizione dei nuovo Piano Ospedaliero. A rispondere alle richieste di chiarimenti di Di Brizzi il direttore sanitario del Luigi Curto Dott. Aristide Tortora che ha categoricamente smentito quanto annunciato dalla UIL FPL ricordando che, seppur presente una volontà da parte della Regione Campania di regolamenta

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli