16 C
Sassano
lunedì, 3 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanita’. Tetti di spesa, l’intervento di De Luca e l’analisi di Caldoro

    {vimeo}182079958{/vimeo}

    Le Associazioni della Sanità convenzionata campana hanno minacciato di interrompere i servizi e di ricorrere alla cassa integrazione. Posizioni drastiche prese a seguito del decreto del Commissario che definisce i tetti di spesa e anche i contratti per la sanità convenzionata per il 2017/2018 non ancora firmati.  L’amministrazione regionale a questo punto interviene ufficialmente e il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, fa appello al senso di responsabilità, invitando a non interrompere alcun servizio e a evitare drammatizzazioni. “Le risorse risultano insufficienti – ha dichiarato il Governatore – e non si parte dalla reale analisi del fabbisogno. Incontrerò tutti e lavorerò nei prossimi giorni per trovare le risorse necessarie, per valorizzare le tante eccellenze che esistono nel settore, e per bonificarlo da parassitismi e inefficienze”. Intanto proprio in relazione al reperimento delle risorse l’ex Governatore, Stefano Caldoro, attraverso un video postato nei giorni scorsi sul suo profilo facebook analizza la situazione in cui versa la Sanità campana. Parlando dei finanziamenti, cioè “di quello che lo Stato dà alle Regioni in un accordo che è, in parte, anche politico – sostiene  Caldoro –  negli ultimi due anni nessuno ha perso risorse come la Campania. Da quando c’è questa amministrazione incompetente e incapace che va alle trattative, la Campania perde. Abbiamo perso – continua –  quasi 100 milioni in due anni. Noi avevamo recuperato fondi per più di 100mln di euro in trattative difficili e complicate. Si tratta di  risorse che si distribuiscono fra le regioni e che incidono sulle prestazioni e sui servizi, quindi sulla salute”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli