11.7 C
Sassano
martedì, 4 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanità. Visita direttore Asl Salerno Giordano. Il dott. Greco ricorda il “polo riabilitativo”

    {vimeo}232013562{/vimeo}

    La visita del direttore generale dell’ASL di Salerno ieri a Sant’Arsenio in occasione della presentazione del progetto costitutivo della Fondazione Luigi Curto, è stata anche occasione per mantenere alta l’attenzione sul futuro della sanità valdianese con lo stesso direttore generale Antonio Giordano che aveva annunciato massima attenzione anche agli ospedali delle aree interne necessari per potenziare ed efficientare il servizio sanitario in tutta la regione. Le parole del direttore Giordano, hanno quindi spinto il dott. Pietro Greco che si sta battendo con forza per un miglioramento delle condizioni di lavoro per i sanitari che lavorano all’interno dell’ospedale di Polla ma anche per un potenziamento dell’offerta sanitaria, ad un intervento sulla pagina facebook de Difendiamo le Nostre Strutture Sanitarie, per manifestare il suo apprezzamento per le parole ma soprattutto per chiedere un ulteriore sforzo che vada al di là delle individuazioni di nuovo personale da concorso. Il dott. Pietro Greco, nel suo intervento in cui ringrazia anche il Dott. Luigi Mandia, direttore sanitario dell’Ospedale Luigi Curto per l’impegno profuso a favore dei servizi offerti dal presidio ospedaliero, chiede anche che sia riacceso un faro sulla struttura ospedaliera di Sant’Arsenio e che, finalmente, si provveda ad individuare un ruolo da assegnare al SS Annunaziata che vada anche in una direzione di potenziamento del servizio sanitario per i valdianesi coprendo magari quei settori in cui si registra una limitata assistenza nel pubblico, quale ad esempio la riabilitazione. Pietro Greco si rivolge, nel suo commento, direttamente al direttore dell’ASL di Salerno Antonio Giordano. “Ho ascoltato con attenzione le Vostre parole: – scrive il Dott. Greco – spero che soprattutto i sanitari ma anche i cittadini siano sempre più supportati nei loro bisogni. Auspico in tal senso – continua – che le strutture ospedaliere siano arricchite e che l’ospedale di S. Arsenio abbia al più presto una sua dimensione quale ad esempio un polo riabilitativo. Un grazie al Direttore Luigi Mandia che si stà adoperando per fornire i reparti ospedalieri di condizionatori per alleviare il calore che attanaglia tutti i degenti. Puntiamo su questi medici: – conclude Pietro Greco nel suo post – i medici bravi professionisti, amati dai cittadini e che amano i propri cittadini. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli