13.9 C
Sassano
mercoledì, 5 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sant’Arsenio, al Sacco al via il nuovo percorso formativo “R.E. Start For Future”

    Gli allievi dell’Istituto Sacco di Sant’Arsenio partono con un nuovo percorso didattico finalizzato a migliorare la conoscenza e a renderli più consapevoli nell’uso della tecnologia digitale, offrendogli la possibilità di acquisire maggiori conoscenze e professionalità. Il progetto denominato “R.E.  START for FUTURE”, punta alla costituzione di una Rete Aperta di scuole per la realizzazione di percorsi pilota di sperimentazione con metodologie didattiche innovative.

    Due i percorsi sperimentali proposti a studenti e docenti: imprenditorialità digitale e pensiero computazionale, coding e robotica educativa, intelligenza artificiale. Un percorso formativo che vuole anche rafforzare l’intesa e l’affiatamento tra docenti e studenti. Fondamentale anche il supporto delle famiglie. Infatti, attraverso il web e i social media, che rappresentano il principale supporto dell’attività,  le famiglie saranno chiamate ad interagire nel percorso formativo, su risultati ottenuti in termini di soddisfazione, motivazione e coinvolgimento degli studenti. Un nuovo ed interessante progetto a cui la dirigente scolastica Rosaria Murano, ha riservato grandi energie, consapevole dell’importanza della scuola nel creare figure professionali a passo con i tempi, preparate ai cambiamenti che la società impone e in grado di poter vantare adeguata preparazione al contesto lavorativo in cui vanno ad inserirsi.

    “Il progetto, – spiega la Preside Rosaria Murano – svilupperà metodologie didattiche con ampia diffusione per un’efficace condivisione dei risultati e delle best practices maturate. La scuola sarà impegnata nella diffusione e la valorizzazione di idee innovative sui temi quali: impresa digitale, robotica, coding, didattiche collaborative e costruttive, rapporto tra saperi disciplinari e didattica per competenze, rafforzamento delle competenze di base, progressione degli apprendimenti, compiti di realtà e apprendimento efficace. Insomma, – sottolinea – imparare ad imparare per un apprendimento permanente”. Nell’ambito del progetto previsti due incontri presso l’istituto Sacco di Sant’Arsenio. Sabato 1 ottobre, dalle ore 17.00 il prof. Aurelio Tommasetti, già Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Ordinario di Economia Aziendale, discuterà con studenti e docenti sul tema delle Metodologie Didattiche Innovative e il loro utilizzo nella scuola, partendo dal Diritto, economia ed economia aziendale.

    Il secondo appuntamento in programma sabato 8 ottobre sempre dalle ore 17.00 il prof. Ferdinando Longobardi, Professore di Linguistica presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” e l’Università Cattolica del Sacro Cuore affronterà il tema delle Metodologie didattiche innovative e della lingua italiana. Il progetto prevede anche la realizzazione di n° 12 video della durata di almeno 3 minuti ciascuno, con protagonisti i ragazzi, la realizzazione di n° 3 webinar con esperti del settore, La stesura di un e-book attraverso la  raccolta dei prodotti più significativi ottenuti grazie all’utilizzo delle Metodologie didattiche innovative.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli