14.6 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sant’Arsenio, esce 20.00 il nuovo singolo di Jeordie che combatte l’epilessia con la musica

    Si intitola 20:00 il nuovo singolo del giovane artista valdianese Jeordie in uscita in questi giorni per l’etichetta 33db Good Noise che, dopo il successo di Vierno di Totino Melillo, propone al pubblico un altro membro del suo roster. Classe 2000, Jeordie, originario di Sant’Arsenio, è attivo dal 2019 e fonde il rap con l’R&b e l’indie, in una sperimentazione moderna e in linea con l’Urban Music.

    20:00 è il primo singolo che l’artista pubblica con l’etichetta 33db Good Noise. Prodotto da Uanmness e accompagnato da un video girato da Luigi Cartolano, è disponibile in tutti gli store digitali. Con la musica Jeordie combatte l’epilessia. “Questo titolo rappresenta un orario della giornata – racconta Jeordie – . L’ho scelto perché, dal 2018, questo specifico orario mi ha segnato profondamente, cambiando il mio stile di vita. Nel 2018 mi è stata diagnosticata una forma di epilessia per la quale ancora oggi seguo una terapia a base di compresse da prendere alle 8 e alle 20 di ogni giorno. Inizialmente l’ho vissuta come una situazione molto limitante: mi precludevo anche cose basilari come uscire, bere una birra con gli amici, fare progetti di ogni tipo. Questi limiti erano però solo dentro di me. Me li imponevo da solo. Nel tempo mi sono reso conto invece che questa situazione mi permetteva di restare lucido e concentrato sulle cose davvero importanti, come la musica e l’università”.

    Un brano, dunque, dal tema importante ed intimo, ma dal mood spensierato e sereno. È un singolo che parla di consapevolezza, un “pezzo calmo – si legge in una nota – che vuole trasmettere calma e vuole far capire che dietro qualsiasi cosa, anche la più apparentemente negativa, può nascondersi un lato positivo e un motivo di crescita personale”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli