15.1 C
Sassano
lunedì, 3 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sant’arsenio, venerdi’ 28 giornata dedicata all’enogastronomia locale

    {vimeo}112909403{/vimeo}

     

    Venerdì 28 novembre, in occasione del 30ennale della fondazione dell’Associaizone Cuochi Salernitani, si terrà un evento che vedrà protagonisti gli allievi degli istituti alberghieri della provincia di Salerno e i prodotti tipici locali, con un concorso gastronomico che vedrà l’assegnazione del Trofeo Banca Monte Pruno. La manifestazione culinaria è realizzata grazie alla parterschip tra Associaizone Cuochi Salernitani e Banca Monte Pruno

    Si ufficializzerà venerdì 28 novembre la parterschip tra Associazione Cuochi Salernitani e Banca Monte Pruno con un evento che si svolgerà nell’arco dell’intera giornata prima a Sant’Arsenio, presso L’istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e L’ospitalità Alberghiera e, nella serata con la cena di gala presso il ristorante Paon Dorè di San Pietro al Tanagro. L’evento è stato organizzato in occasione del 30esimo anniversario della fondazione dell’Associazione presieduta da Alfonso Benincasa ed è collegato al 25esimo congresso provinciale.

    L’appuntamento che per la prima volta si svolge nel territorio del Vallo di Diano, grazie al contributo della Banca Monte Pruno, punta a promuovere il settore enogastronomico dell’area di riferimento attraverso al valorizzazione dei prodotti tipici della tradizione locale, inserendoli come ingredienti base di piatti e specialità che dovranno essere realizzate nell’ambito di un concorso culinario presso l’Istituto alberghiero di Sant’Arsenio, con l’elaborazione di ricette speciali sul tema “Profumi e sapori della tradizione salernitana”da parte degli allievi degli istituti scolastici partecipanti e provenienti da tutta la provincia di Salerno. I piatti realizzati saranno poi giudicati da una giuria di esperti composta dai migliori cuochi della provincia salernitana, e saranno premiati con il Trofeo Banca Monte Pruno, nel corso della serata di gala a San Pietro al Tanagro.

    Collegato al concorso di cucina, si terrò anche un convegno, sempre nella mattinata, sul tema  La valorizzazione dei prodotti tipici del territorio attraverso le professionalità dell’enogastronomia”, nel quale interverranno il Prof. Nicola di Novella, naturalista e Direttore del Museo delle Erbe di Teggiano, il Prof. Vincenzo Lovisi, Esperto di Storia dell’Enogastronomia, ed il Prof. Cono Alberto Rossi, Dirigente dell’IPSEOA “A. Sacco” di Sant’Arsenio. La parte pomeridiana dell’evento prenderà il via alle 18,30 con la Santa messa officiata dal Vescovo della Diocesi di Teggiano – Policastro Mons. Antonio De Luca, presso il ristorante Paon Doré e a seguire la cena di gala con la premiazione dei vincitori del concorso e l’assegnazione del Trofeo Banca Monte Pruno e del Premio “Roberto Virtuoso” edizione 2014. L’iniziativa promossa dall’Associazione Cuochi Salernitani è stata prontamente recepita dalla Banca Monte Pruno come progetto in grado di valorizzare la tradizione culinaria del territorio e insieme i prodotti tipici locali, attraverso i quali si può ripartire per un rilancio economico dell’area oltre che per la identificazione di pregio del territorio attraverso le peculiarità e le eccellenze, sia umane che produttive

     

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli