9 C
Sassano
sabato, 26 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanza, in lavorazione la guida turistica  “Sanza borgo dell’accoglienza”

    Un lavoro di valorizzazione territoriale che prende forma attraverso la pubblicazione di una guida turistica con carta dei sentieri dal tema “Sanza borgo dell’accoglienza”. L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Sanza, su indicazione del Consigliere delegato al turismo Angelo Marotta, è in lavorazione e sarà presentata entro il mese di dicembre alla comunità e alle associazioni e strutture che si occupano di turismo escursionistico e accoglienza sul territorio. Si tratta di una mini guida per raccontare la bellezza dei luoghi e le gesta degli uomini che hanno costruito e preservato nei secoli il borgo che ora diviene patrimonio collettivo.

    “Sanza Borgo dell’accoglienza – ha commentato il sindaco Vittorio Esposito –  è l’insieme di beni culturali, di sentieri di montagna, di portali e vicoli nel centro storico; di chiese e cappelle, tra fede e tradizione. Ma è anche l’invito a vivere l’alternanza delle stagioni tra colori, profumi e suoni; tra canti popolari e processioni di fede. Tra l’impeto delle acque del fiume e la serenità di una piazzetta del borgo” .

    Il Consigliere delegato al turismo, Angelo Marotta, ha invece spiegato che la piccola guida alla scoperta di emozioni e suggestioni, è un “breviario che nasce con l’intento di accompagnare in un viaggio nella storia, nel patrimonio storico, artistico, architettonico, naturalistico e antropologico della nostra comunità. Un invito alla scoperta non soltanto del centro storico ma anche dell’immenso patrimonio rurale, naturale ed ambientale del borgo di Sanza. L’azione di valorizzazione turistica che abbiamo immaginato – ha affermato ancora Marotta – mette in relazione la vetta della Campania, il Monte Cervati, con la sua cima a 1898 metri, con i vicoli e le piazzette del centro storico.  Le chiesette e le cappelle “fuori le mura” con i sentieri ed i camminamenti segnati nel corso dei secoli. Tutto questo – ha concluso il consigliere – ora diviene vetrina ed immagine attrattiva della nostra comunità che ora più che mai punta ad essere punto di riferimento regionale per il turismo lento e di alta qualità”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli