15.7 C
Sassano
sabato, 10 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanza. Oggi Madonna della Neve. Da ieri tutta la comunità sul monte Cervati

    {vimeo}177689316{/vimeo}

    Grande festa oggi a Sanza. Dopo 10 giorni di permanenza sulla cima del Monte Cervati, la Madonna della Neve torna nella sua casa nel piccolo comune ai piedi del monte. Una festa che vede l’intera comunità sanzese riunirsi già dal giorno precedente la discesa sul santuario, quest’anno riconosciuto Porta Santa con il Giubileo Straordinario della Misericordia e a cui anche folti gruppi provenienti da più parti del vallo di Diano e del Cilento si uniscono in questi giorni di fede e devozione profonda. Il Santuario della Madonna della Neve da diversi giorni è popolato da pellegrini che raggiungono i quasi 1900 metri di altezza per avvicinarsi al culto della Madonna ma anche per godere di un panorama mozzafiato. Dallo scorso 25 luglio, un gruppo di donne, sono stabilmente presenti sul monte per accogliere i viandanti e per occuparsi di quanto di necessità anche per la chiesa.L’arciconfraternita della Madonna della Neve, poi, è presente ad assicurarsi che tutto proceda per il meglio e a fornire tutte le notizie e le indicazione necessaria e di interesse per i pellegrini che raggiungono il luogo sacro. Un posto incontaminato e che raccoglie oltre mille anni di storia e tradizione.

    {vimeo}177689323{/vimeo}

    Una tradizione che si perde nei meandri del tempo e che non si è mai arrestata neanche durante la guerra, quando gli uomini erano al fronte e a portare la Madonna sul Monte e a scenderla ci pensavano le donne del paese. Questa mattina la partenza della statua giunta alle porte del comune dove è stata lasciata fino al pomeriggio, quando è poi ripresa la processione per le vie del Paese. Il Santuario del Monte Cervati sarà comunque ancora meta di pellegrinaggio vista al presenza della statua della Madonna della Neve custodita da secoli nell’antica grotta e, le baite realizzate sulla cima del monte offriranno adeguato ristoro e accoglienza ai viandanti che decideranno, nei prossimi giorni, di raggiungere il luogo sacro e tanto caro alla comunità sanzese per respirare l’atmosfera speciale che solo la cima del Monte Cervati e del Santuario della Madonna della Neve sanno trasferire

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli