21.7 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sanza, successo per il corso sulle “tecniche di caseificazione”

    Ha registrato oltre 50 partecipanti, da tutta la provincia, il corso di formazione sulle “tecniche di caseificazione” che si è svolto a Sanza, il 7 e l’8 aprile scorsi, promosso dalla Regione Campania, ARA Campania e dal Comune di Sanza.

    Diverse le tematiche inerenti la caseificazione che sono state affrontate: dagli obblighi di legge sul confezionamento ed etichettatura dei prodotti, alla tipologia di alimentazione e foraggio, passando per il pascolo e la mungitura, senza dimenticare approfondimenti sulle norme di igiene ma anche sulle reazioni fisico-chimiche e microbiologiche legate alla lavorazione, stagionatura e conservazione dei prodotti caseari, fino ad arrivare alle tecnologie sulla fabbricazione delle diverse tipologie di formaggi.

    Molta attenzione poi è stata riservata alle tecniche di lavorazione e a quelle di manipolazione del prodotto caseario e infine è stato affrontato il tema dell’ambiente con approfondimenti sullo smaltimento dei residui, delle acque di lavaggio e riutilizzo del siero e la possibilità di produzione dei prodotti lattiero-caseari in locali di civili abitazioni. Al termine del corso, gratuito, i partecipanti hanno ricevuto un attestato di partecipazione e materiale didattico. Soddisfazione è stata espressa dal vice-sindaco Antonio Lettieri che ha ringraziato i docenti ed i relatori del corso.

    “Un primo passo – ha affermato il sindaco Vittorio Esposito – sul percorso intrapreso al fine di migliorare e qualificare le nostre produzioni casearie. Le tipicità locali, basate sulla qualità assoluta dei prodotti e l’originalità delle tecniche, che traggono origini dalle tradizioni ma che oggi devono sposarsi con tecnologia all’avanguardia e rispetto delle norme, sono un punto fermo nel processo di valorizzazione del nostro sistema locale di accoglienza. Insomma – ha concluso il sindaco – puntiamo sul turismo di qualità che deve però poter offrire anche prodotti locali unici e di altissimo pregio”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli