9.6 C
Sassano
domenica, 4 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sapri. 50enne deferito per ricettazione, scoperto depositi bici rubate

    Carabinieri furto bici

    I Carabinieri della Compagnia di Sapri hanno da poche ore concluso un ampio servizio di contrasto ai così detti “reati predatori”. Nella giurisdizione del Comando CC di Sapri,  il fenomeno dei “furti” è ormai diventato una delle prime preoccupazioni per i cittadini, bisognosi di “sentirsi al sicuro”, e così, dalle prime ore del mattino di ieri, la pattuglie dei Carabinieri hanno condotto, su tutto il territorio,  una serie di controlli che, oltre ad un effetto preventivo, hanno permesso di smascherare alcuni “ricettatori della zona”. Tra gli oltre 50 mezzi controllati, e le 70 persone sottoposte ad approfonditi accertamenti, i Carabinieri hanno individuato 3 soggetti, trovati in possesso di cellulari, risultati tutti provento di furti perpetrati a Sapri, Centola e Camerota, nel corso del “caldo” mese di agosto appena trascorso. Il risultato più sorprendente però di questa ampia operazione, è quello che ha visto protagonisti i Carabinieri della Stazione di Sapri, guidati dal Mar. MARINO Pietro. Proprio nel corso degli accertamenti effettuati, presso l’abitazione di un 50enne saprese, è stato scoperto un vero e proprio deposito di “bici rubate”: altro fenomeno tristemente in ascesa negli ultimi mesi nel territorio del golfo di Policastro. Oltre una cinquantina le bici risultate rubate, di qualsiasi foggia e marca, adesso tutte posto sotto sequestro dai militari dell’Arma, che poi hanno proceduto a deferire all’A.G. l’illecito ricettatore. Intanto i Carabinieri di Sapri hanno iniziato l’opera di riassegnazione delle varie bici ai legittimi proprietari, convinti che molti cittadini riconoscendo, magari proprio in foto, la propria “due ruote” renderanno ancora più efficace e concreta  l’opera dei Carabinieri di Sapri al servizio della comunità.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli