19.2 C
Sassano
domenica, 2 Ottobre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sapri, l’ospedale dell’immacolata tra i migliori per l’attenzione verso la patologie tipiche femminili

    {vimeo}149397828{/vimeo}

    Dal 2007 in Italia l’Associazione ONDA (osservatorio sulla salute delle donne) promuove la consegna di riconoscimenti agli ospedali italiani che si sono particolarmente distitni nell’attuazione di programmi specifici e servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze dell’utenza rosa. Anche per l’ospedale di Sapri riconoscimento con l’assegnazione del bollino rosa 2014/2015 per le attività poste in essere nel biennio appena trascorso. 6 in totale gli ospedali premiati perchè a misura di donna in tutta la provincia di Salerno. La cerimonisa che si è svolta mercoledì scorso a Roma presso la sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla presenza anche del ministro alla sanità Beatrice Lorenzin, ha visto la premiazione con 3 bollini rosa di 82 ospedali tra i quali il presidio ospedaliero San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno. 2 bollini rosa sono stati assegnati a 127 ospedali di cui due di Salerno che sono il Presidio Ospedaliero Santa Maria dell’Olmo di Cava dè Tirreni e l’Ospedale Amico Fucito di Mercato San Severino. Sono stati 40 infine gli ospedali premiati con 1 solo bollino, tra questi 3 sono della Provincia Salernitana ed in particolare l’Ospedale Immacolata di Sapri, insieme alla clinica Villa del Sole di Salerno e la Casa di Cura Malzoni di Agropoli. Con il riconoscimento ottenuto dall’Osservatorio Nazionale sulla salute delle donne, l’ospedale Sapresi sarà ora inserito in una speciale guida nel quale sono raccolti tutti gli ospedali che svolgono attività prevalentemente attente alle necessità e alla cura di patologie specifiche del genere femminile. Grande soddisfazione si è manifestata tra le mura della struttura ospedaliera all’annuncio dell’ottenimento del riconoscimento che assegna  così di diritto al presidio dell’Immacolata il riconoscimento di Ospedale “Vicino alle Donne”ossia struttura in grado di offrire servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze dell'”utenza rosa”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli