36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sapri, tragedia familiare: marito uccide la moglie con un colpo di pistola alla testa.

    {vimeo}267777872{/vimeo}

    Ancora un caso di femminicidio a Sapri. I carabinieri della Compagnia di Sapri guidati dal Capitano Michele Zitiello hanno rinvenuto ieri il corpo di una donna senza vita uccisa da un colpo di pistola alla testa. A sparare il marito che è stato poi rintracciato dai militari dell’arma nei pressi di Lagonegro poco distante dalla sua auto lasciata in panne. La vittima Antonietta Ciancio 73 anni ex insegnante in pensione è stata trovata nel letto, pare colpita nel sonno da un proiettile sparato da una pistola calibro 7,65 regolarmente detenuta dal marito Gabriele Milito che avrebbe confessato di aver ucciso la donna per un colpo partito accidentalmente dell’arma in suo possesso.

    Il corpo privo di vita della donna, probabilmente morta da alcuni giorni, è stato rinvenuto nel pomeriggio di ieri intorno alle ore 16,00 a seguito di una telefonata da parte di una parente della donna che, avendo provato più volte a mettersi in contatto con la 73enne, preoccupata ha chiesto l’intervento dei militari che, giunti sul posto, insieme ai vigili del fuoco si sono introdotti nell’appartamento ed hanno scoperto il corpo di Antonietta Ciancio riverso sul letto. Immediate sono scattate le indagini e la perlustrazione della scena del crimine dove è stata rinvenuta anche la pistola da cui è partito il colpo e altre armi tra i quali fucili, tutti regolarmente detenuti dal marito della vittima.

    Dell’uomo nessuna traccia. Dopo attente ricerche Gabriele Milito è stato rintracciato a Lagonegro ed è stato quindi portato presso la caserma dei carabinieri di Sapri dove è stato interrogato e, pare, abbia confessato l’omicidio seppur non con una precisa ricostruzione di quanto accaduto. Per l’uomo sono quindi scattate le manette ed è stato tradotto presso il carcere di Potenza in stato di fermo. Dopo un primo esame esterno sulla salma effettuata dal medico legale Dott. Adamo Maiese, si attende ora l’esito dell’esame autoptico per risalire all’esatta ora del decesso della donna e cercare di ricostruire  quanto accaduto.

    Anna Maria cava

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli