10.8 C
Sassano
sabato, 10 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sassano, inaugurata ieri sera la mostra di Salvatore Ceglia dedicato alle donne vittime di violenza

    {vimeo}147320840{/vimeo}

    Ieri sera presso Palazzo Picinni a Sassano è stata inaugurata la mostra itinernate “Il Silenzio e Le Parole” con i dipinti realizzati da Salvatore Ceglie. Una serie di opere raffiguranti immagini di violenza ma anche un messaggio positivo che vuole spingere verso al denuncia al fine di ridare una nuova dignità alle donne vittime di violenza. Attraverso le immagini l’autore vuole puntare l’attenzione dell’osservatore su quelli che sono le principali cause di violenza sulle donne che in questi anni sono al centro delle cronache. Dalla lapidazione delle donne musulmane, che giunge per motivi futili e insignificanti ma che per le leggi di quei paesi diventano fatti gravissimi e meritevoli di morte, oppure le ragazze violentate per il loro abbigliamento. Attraverso un gioco di colori straordinario, inoltre, vengono dipinte le sfaccettature dell’amore e ancor più dell’amore della donna verso l’uomo che le maltratta, nella speranza di un cambiamento che non arriva lasciando la vita della donna innamorato in un mondo tetro e cupo. Percorrendo la mostra si può ammirare anche il racconto degli effetti delle violenze sulle donne che troppe volte si ripercuote sulla crescita dei figli che diventano vittime innocenti di quella stessa violenza. La mostra di Salvatore Ceglie però non vuole trasmettere solo un messaggio di dolore e sofferenza ma anche e soprattutto di rinascita. Quella rinascita che campeggia tra colori e petali di fiori con l’uomo, divenuto vuoto e privo di anima che si allontana verso il buio della vita, mentre la donna inizia il suo percorso di rinascita che la porterà verso una vita ricca di colore e gioia. Le diverse opere in esposizione sono accompagnate da poesie, alcun ad opera del Prof. Mario Senatore e racconti che spiegano in rime le rappresentazioni della mostra che ha voluto anche riservare un ricordo alle vittime del terrorismo in Francia. L’esposizione che resterà in allestimento anche per tutto il periodo delle festività natalizie, è stata fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Tommaso Pellegrino ed è stata realizzata grazie all’impegno e all’interessamento dell’Assessore Mario Trotta coadiuvato dagli assessori Gaetana Esposito e Maria Russo. Presente al convegno di INAUGURAZIONE anche l’assessore del comune di Monte San giacomo Angela D’Alto che, piacevolmente colpita dall’intensità della mostra e dall’importante messaggio lanciato ha annunciato la volontà e l’impegno ad accogliere anche a Monte San Giacomo l’esposizione in futuro.  

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli