7.4 C
Sassano
sabato, 26 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sassano, “IO NON RISCHIO”: il 15 e 16 L’Orchidea Emergenza a Silla per la sensibilizzazione

    La campagna di sensibilizzazione “Io non Rischio” raggiunge anche il Vallo di Diano e, nel prossimo fine settimana di sabato 15 e domenica 16 ottobre, i volontari della Pubblica Assistenza L’Orchidea Emergenza ANPAS ODV, saranno a Silla di Sassano per una due giorni di sensibilizzazione per la prevenzione dei rischio dovuti ad eventi calamitosi. Torna come ogni anno la campagna di comunicazione che punta ad informare il cittadino sui possibili rischi dovuti ad emergenze naturali che possono essere terremoti, alluvioni, frane, eventi che vedono i volontari della Protezione Civile in prima linea a sostegno delle comunità.

    Essere informati per prevenire e soprattutto per essere preparati a gestire eventuali situazioni di crisi diventa anche un importante strumento di autotutela pur potendo contare sul sostegno dei volontari della protezione civile. A Sassano, dunque, presso la Villa Comunale di Località Silla, domani sabato 15 e domenica 16 ottobre, a partire dalle ore 9 del mattino e fino alle 17,00 i volontari della Pubblica Assistenza L’orchidea Emergenza ANPAS ODV, presieduta da Carmine Aquino, saranno presenti con uno stand informativo per spiegare ai cittadini quali sono i rischi a cui il territorio è soggetto, in particolare in riferimento ai fenomeni alluvionali, e cosa fare per ridurre l’impatto che eventi calamitosi possono provocare su persone e cose.

    Sarà occasione inoltre anche per presentare l’attività svolta a sostegno delle popolazioni servite dalla Protezione Civile e nel caso specifico dal gruppo della Pubblica Assistenza Anpas, in caso di emergenza. “Io non rischio – spiegano gli ideatori –  è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile, ma ancora prima di questo è anche un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera, perché solo attraverso la conoscenza e la consapevolezza è possibile dire, appunto: “Io non rischio”.

    Nel corso della due giorni di sensibilizzazione, il gruppo di volontari guidati da Carmine Aquino, distribuirà opuscoli informativi su cosa c’è da sapere e cosa fare per contribuire a ridurre i rischi legati a fenomeni alluvionali oppure terremoti, e schede illustrate che contengono informazioni utili sui comportamenti da adottare non appena ad esempio, viene diramata un’allerta, durante un’alluvione e subito dopo.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli