36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Sassano. La Guardia di Finanza sequestra terreno a consulente fiscale

    {vimeo}265547741{/vimeo}

    Nell’ambito di una operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Sibari (Cosenza) è stato denunciato un 67enne consulente fiscale di Sassano per dichiarazione infedele e indebita compensazione e gli è stato sequestrato per equivalente un terreno di sua proprietà. L’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Castrovillari, ha portato le fiamme gialle ad eseguire il provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca anche per equivalente sottoponendo a vincolo cautelare beni e disponibilità finanziarie nei confronti di una società operante nel settore dei trasporti, del suo legale rappresentante, 30enne, e del consulente, un 67enne di Sassano.

    l sequestro, operato presso le due sedi aziendali di Cassano allo Ionio (CS) e San Stino di Livenza (VE), arrivano a termine di un complessa e articolata attività di polizia economico – finanziaria, condotta dalle Fiamme Gialle al termine della quale è emersa una consistente frode fiscale caratterizzata, in particolare, dall’utilizzo di crediti Iva, fittizi e/o inesistenti, all’uopo precostituiti e utilizzati in compensazione di imposte e contributi Inps dovuti. Il comportamento illecito, come hanno accertato i finanzieri di Sibari, ha preso avvio già nel dicembre 2012, e portato avanti nel corso delle successive annualità d’imposta, grazie ad una serie di annotazioni contabili inesistenti, realizzate anche attraverso l’utilizzo di false fatturazioni.

    Si rilevava, infatti, che tali annotazioni, pur facendo riferimento a rilevanti acquisti di beni strumentali all’attività d’impresa, grazie ad una serie di ulteriori “alchimie contabili”, predisposte dal consulente fiscale della società, non influenzavano, in alcun modo, il risultato d’esercizio dell’impresa ai fini del reddito, ma avevano quale unico obiettivo quello di alimentare indebitamente il credito Iva annuale. Un’attività scoperta dalle Fiamme Gialle e ieri sono scattate denunce e sequestri. 

    Giuseppe Opromolla

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli