7.9 C
Sassano
lunedì, 5 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Scuole Provincia, lavori negli istituti di Sala Consilina, Padula e Teggiano

    Proseguono gli interventi di rifacimento e messa in sicurezza delle scuole a sud della provincia di Salerno provinciali che rientrano nell’ambito di un progetto complessivo del valore di 200 mila euro. La provincia di Salerno, al fine di aumentare i livelli di sicurezza nelle scuole, ha dato il via ad una serie di interventi programmati suddividendoli in tre gruppi per le scuole del Nord, del centro e del sud della provincia.

    Sono ora partiti gli interventi da realizzare nelle scuole a sud con diversi istituti scolastici di proprietà provinciale che sono interessati dalle opere. Coinvolte nel progetto anche diverse scuole del Vallo di Diano dove saranno realizzati lavori diversificati ma che avranno come scopo quello di garantire la sicurezza di docenti e ragazzi.

    Ad essere rientrate nella programmazione e progettazione dei lavori, 2 istituti d’istruzione superiore di Sala Consilina ossia il De Ptrinis e il Gatta, entrambi afferenti all’istituto Cicerone. Altre interventi sono poi previsti al Liceo Pisacane di Padula e al Pomponio Leto di Teggiano. Per ciò che riguarda gli interventi alle scuole di Sala Consilina al De Petrinis, che ospita gli indirizzi di I.P.S.A.S.R.  Istituto Professionale Statale per l’Agricoltura e i servizi Rurali e l’indirizzo C.A.T. (Costruzione Ambiente e Territorio) sono previsti lavori di rifacimento di alcuni bagni, mentre l’Istituto Gatta che ospita invece gli indirizzi di ITIS Elettronica, Informati e Moda e IPSIA Manutenzione ed Assistenza, saranno realizzate opere di  rifacimento impermeabile del capannone. A Padula, l’edificio che ospita il Liceo Scientifico Carlo Pisacane, sarà interessato da lavori che riguarderanno la realizzazione di nuove divisioni delle aule con pareti mobili e pitturazione uffici. Infine il Pomponio Leto di Teggiano è previsto il rifacimento del manto impermeabile del vano scala, oltre che gronde e pluviali.

    “Per noi – dichiara Strianese – è prioritaria la fruizione in sicurezza degli ambienti scolastici con l’obiettivo di tutelare il fondamentale diritto allo studio per i nostri ragazzi. Ogni cantiere aperto – conclude – ci consente di promuovere sviluppo e occupazione in un momento di ripartenza particolarmente delicato come questo.”

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli