36.8 C
Sassano
domenica, 3 Luglio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    SS18 Sapri – Maratea, rocciatori al lavoro sul costone per il disgaggio dei massi pericolanti

    {vimeo}463768985{/vimeo}

    Proseguono i lavori per il disgaggio dei massi pericolanti sul costone che sovrasta il tratto della strada statale 18, tra il km 216,300 ed il km 220,610, tra Sapri e Maratea.

    Tratto chiuso dall’ANAS dallo scorso 17 agosto a seguito di un incendio che aveva provocato il distacco di materiale roccioso. Il fuoco divampato tra quelle montagne oltre a distruggere il patrimonio boschivo ha provocato la caduta di massi lungo la “Tirrena Inferiore”.

    Dopo le primissime ispezioni tecniche sul posto, il Genio Civile di Salerno aveva accertato lo stato di pericolosità dei luoghi e successivamente l’Amministrazione comunale di Sapri ha avviato, per competenza, i lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza del costone con l’ausilio di rocciatori. Che stanno lavorando da ieri senza sosta. Il termine dei lavori previsto è per giovedì 8 ottobre.

    “La sicurezza dei fruitori della strada – dicono dal Comune di Sapri – è la cosa più importante e prima della riconsegna occorre setacciare palmo a palmo le aree interessate, circa 30 ettari, per individuare tutte le rocce che in seguito all’incendio hanno perso qualsiasi appiglio”.

    Dopodiché Anas effettuerà gli interventi per riparare il piano viabile e sostituire le barriere danneggiati dalla caduta dei massi. Si consentirà in tal modo la riapertura al traffico in piena sicurezza.  La durata di queste ultime attività è stimata in circa 3 giorni – assicurano da ANAS – salvo condizioni meteo avverse.

    Rosa ROMANO

     

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli