7.9 C
Sassano
domenica, 27 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Strage di Silla. Chiesta l’assoluzione di Gianni Paciello

    {vimeo}160244743{/vimeo}

    Gli avvocati Alfonso Giuliano e Gennaro Lavitola hanno presentato in corte d’Appello la richiesta di assoluzione per Gianni Paciello, il giovane di Sassano che nel settembre del 2014 travolse e uccise con la sua auto a Silla di Sassano Giovanni e Nicola Femminella, Daniele Paciello e Luigi Paciello quest’ultimo fratello di Gianni che lo scorso 17 dicembre è stato condannato in primo grado, dal giudice del Tribunale di Lagonegro Salvatore Bloise, a dieci anni e quattro mesi di reclusione e interdizione perpetua dai pubblici uffici. I legali del giovane, dopo aver letto la motivazioni della sentenza, hanno presentato ricorso in appello. In un documento di circa trenta pagine hanno chiesto l’assoluzione piena per il proprio assistito. I legali Giuliano e Lavitola basano la propria richiesta su due punti: il primo riguarda il malore che avrebbe colpito il loro assistito e avrebbe provocato la perdita di controllo della vettura, il secondo ha a che fare con il mancato funzionamento del sistema frenante della Bmw. Per i due legali le indagini della polizia giudiziaria e gli accertamenti medici sono stati superficiali. Una serie di elementi che ha portato a chiedere l’assoluzione in Appello. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli