15.7 C
Sassano
sabato, 10 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Teggiano, 11, 12 e 13 Agosto “Alla tavola della Principessa Costanza”. Arte, Storia e Cultura accolgono i visitatori

    {vimeo}135740846{/vimeo}

    La città di Teggiano si appresta a trasformarsi in un borgo medievale in festa per l’arrivo della principessa Costanza di Montefeltro figlia del Duca di Urbino che sposò il principe Antonello Sanseverino. L’11, 12 e 13 agosto Teggiano e il Vallo di Diano rievocheranno l’arrivo della principessa nel suo nuovo regno del Diano. Giungeranno per la festa Trombonieri, tamburine, sbandieratori, musici, falconieri, danzatori e per le strade della città mestieri antichi e spettacoli itineranti facendo respirare l’atmosfera tipica di altri tempi con la kermesse a sfondo medievale che vedrà protagonisti oltre 500 figuranti. L’evento, è ormai tra i più noti ed importanti appuntamenti medievali italiani,  che riporta all’agosto del 1481 quando giunse a Diano la principessa Costanza, e la festa che la popolazione le regalò. “Alla Tavola della Principessa Costanza”, giunta alla XXII edizione, quest’anno propone tantissime novità. Tra le più importanti, spicca la ricostruzione teatrale dell’”Assalto al Castello”. Uno spettacolo, diretto dal regista RAI Massimo Cinque, che ricostruisce in chiave cinematografica  l’Assedio di Diano del 1497. La speciale ed originale scenografia proporrà una grande nevicata creata con delle speciali macchine. Sul castello Macchiaroli si poseranno suggestivi fiocchi di neve che in uno ad effetti straordinari di luci e di colori faranno da cornice all’assalto al castello. Circa 150 trombonieri ed artibugieri scaleranno le mura dell’antico maniero con delle lunghe scale. Lo spettacolo, della durata di 40 minuti per complessive 12 scene, si concluderà con la simulazione di un grande incendio che colorerà di rosso le mura del maniero creando effetti che lasceranno stupiti gli spettatori. Ma novità ci saranno anche per il corteo storico il cui percorso ha subito delle variazioni con i figuranti che confluiranno in piazza San Cono dai vicoli e dalle stradine laterali del borgo antico. A fare da prologo al corteo ci saranno le “danze del fuoco” realizzate con attrezzi speciali e particolari. La festa medievale ripropone la ricostruzione di antichi mestieri, mostre e arti medievali oltre che il tradizionale percorso gastronomico con la degustazione, all’interno di antiche taverne, di pietanze medievali. Per l’occasione sarà possibile anche effettuare visite guidate in ben tredici chiese veri e propri scrigni di architettura sacra, e saranno aperte le porte del Museo Diocesano, del Museo delle Erbe e del Museo degli Usi e Tradizioni del Vallo di Diano oltre a tutta una serie di edifici storici e di palazzi gentilizi. La Kermesse “Alla Tavola della Principessa Costanza”, in programma come ormai di consuetudine nei giorni 11, 12 e 13 agosto è organizzata dalla Pro Loco di Teggiano, con il patrocinio di Comune di Teggiano, Camera di Commercio di Salerno, Banca Monte Pruno e Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. 

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli