22.4 C
Sassano
mercoledì, 29 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Teggiano, al via i lavori sulla sede del PNCVDA. Opere attese dal 2014

    Al via i lavori per l’atteso completamento di Palazzo Santamaria a Teggiano, sede distaccata del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni. Si tratta di lavori di rifacimento della parte interna dello storico Palazzo di proprietà dell’Ente Parco già sottoposto a opere di riqualificazione e recupero della parte esterna, lavori questi conclusi nel 2014.

    L’antico Palazzo di grande prestigio storico, sotto la guida dell’allora presidente Amilcare Troiano e la vice presidenza dell’attuale consigliere regionale Corrado Matera fu acquistato dall’ente Parco e successivamente fu destinatario di uno stanziamento di fondi per circa 3 milioni di euro per interventi di messa in sicurezza e riqualificazione dell’immobile. Un investimento finalizzato a rendere l’antica dimora sede distaccata dell’ente Parco, come da volontà dell’allora vice presidente Matera, al fine di avvicinare l’ente alle aree del Vallo di Diano per rafforzare il senso di appartenenza del comprensorio all’area protetta.

    Il 13 febbraio del 2014 il Palazzo riqualificato fu inaugurato alla presenza dell’allora presidente Troiano, del suo vice Matera e del sindaco di Teggiano Michele Di Candia oltre che del Vescovo della Diocesi Mons. Antonio De Luca. In tale occasione fu ufficializzata anche la destinazione della storica residenza come sede distaccata del Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni dove sarebbero stati allestiti gli uffici dell’ente. Ultimo passaggio da realizzare i lavori all’interno dell’edificio storico con il rifacimento degli infissi e della pavimentazione. Per fare ciò, sempre sotto la gestione Troiano/Matera, il cui mandato si concluse nel 2016, furono stanziati ulteriori 800 mila euro per la riqualificazione della parte interna del Palazzo e consentire così di poter rendere l’edificio pienamente fruibile.

    Questa mattina, 23 dicembre, l’attuale presidente del Parco Tommaso Pellegrino, insieme al direttore Romano Gregorio e al sindaco di Teggiano Michele Di Candia hanno consegnato il cantiere alla ditta che si occuperà di realizzare le opere interne previste dal progetto di recupero e che riguarderanno quindi l’istallazione degli infissi e la messa in sicurezza e rifacimento della pavimentazione interna. Opere attese che, a causa di vicende amministrative e burocratiche, si erano arenate.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli