21.7 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Teggiano, il 24 Maggio la presentazione del libro “Mille anni di Storia di San Cono”

    {vimeo}94747209{/vimeo}
    Si avvicina alla conclusione solenne l’anno giubilare indetto dal Vescovo della Diocesi di Teggiano- Policastro Monsignor Antonio De Luca lo scorso 3 giugno, in occasione del terzo centenario della statua di San Cono (1714-2014). In attesa delle solenni celebrazioni ed eventi in programma i prossimi 1-2 e 3 Giugno, il mese di Maggio è stato interamente dedicato a San Cono, e prevede per un appuntamento di grande importanza: la presentazione del libro “Mille anni di Storia di San Cono”, con la cronologia curata dallo storico Arturo Didier. L’evento è in programma per sabato 24 maggio alle ore 18:30 presso la sala “Stefano Macchiaroli” del Castello Macchiaroli. L’incontro, che sarà moderato dal giornalista Rocco Colombo, prevede gli interventi dell’Editore Gisella Macchiaroli, del Parroco della Cattedrale di Teggiano Don Giuseppe Puppo, e dello stesso professor Arturo Didier. Le conclusioni saranno affidare al Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro Monsignor Antonio De Luca, che manifesta la sua soddisfazione per questo straordinario anno giubilare dedicato a San Cono. “Abbiamo vissuto insieme –sottolinea Monsignor De Luca- i due grandi eventi di questo centenario: la peregrinatio ad Petri Sedem del 6 novembre 2013, e la peregrinatio cittadina nei giorni 12-19 marzo 2014. Ho sperimentato la vostra devozione al nostro inclito Santo e sento di ringraziarvi tutti per questa bella testimonianza di fede. Nel febbraio 2013 –continua Monsignor De Luca- noi vescovi della Campania abbiamo stilato un documento circa l’evangelizzazione della pietà popolare. Del documento mi piace sottolineare l’affermazione conclusiva: “La religione popolare può sopravvivere ai fenomeni dell’urbanesimo e dell’industrializzazione solo se, attraverso l’intensa opera di evangelizzazione, si correggono le deviazioni e si colmano le lacune” . Con questi sentimenti –termina monsignor De Luca- auspico per tutti una proficua preparazione spirituale, che suggelli la conclusione di questo particolare anno di grazia”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli