7.9 C
Sassano
domenica, 27 Novembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Teggiano, tanta partecipazione per la 6^ edizione del Presepe Vivente di San Marco

    {vimeo}150164630{/vimeo}

    Successo di pubblico e di partecipazione per la sesta edizione del Presepe Vivente di San Marco a Teggiano. L’atteso evento del Natale valdianese ha regalato tanta soddisfazione agli organizzatori. “Questa sesta edizione – ha sottolineato Daniele Manzolillo – è stata una edizione di una comunità, di fratellanza e di accoglienza. Un GRAZIE – continua Manzolillo – ai nostri Parroci e alle migliaia di persone che – anche quest’anno – ci hanno onorato con la loro presenza”.

    {vimeo}150164632{/vimeo}

    Si conferma appuntamento atteso per l’ottima organizzazione e gli importnati messaggi che si cercano di lanciare nel corsod ella rappresentazione. Stiamo parlando del presepe vivente a San Marco di Teggiano che si è svolto nella serata di ieri. Come ogni anno ormai da 6 edizioni la Parrocchia di San Marco e il circolo ACLI Camminare Insieme organizzanio la manifestazione natalizia dedicata alla rievocazione storica della nasciata di Gesù. Un momento importante per trasferire ai giovani quello che è il vero senso del Natale e una nuova visione del periodo delle festività natalizie che vada al di là del divertimento e dei regali ma che sia soprattutto un periodo finalizzato alla riflessione. Come ogni anno l’evento viene celebrato nei giorni immediatamente successivi al Natale con la partecipazione di tantissimi figuranti e di stand rievocativi che trasformano località San Marco nell’antica Betlemme, luogo scelto da Gesù per venire al mondo. In una suggestione di luci e attraverso un percorso che seguendo il perimetro della Chiesa di San Marco ripercorre il cammino di Maria e Giuseppe per giungere nella città di Betlemme per il censimento dove, tra mille difficoltà riescono a trovare come unico giaciglio per il parto una stalla offerta da un contadino, i figuranti con la voce fuori campo di Don Vincenzo Gallo, parroco della chiesa di San Marco insieme a Don Cono Di Gruccio,  raccontano ciò che oltre 2 mila anni fa è accaduto nella notte del Santo Natale. Una rievocazione storica particolarmente curata nei dettagli e che permette, attraverso le varie taverne allestite per l’occasione e divenute parti integranti e protagoniste del presepe, la promozione e valorizzazione dei prodotti locali e delle antiche tradizioni culinarie del territorio. Ancora una volta la manifestazione ha fatto registrare un grandissimo successo con una grande folla che ha partecipato alla manifestazione e ha seguito fase per fase tutto il cammino di Maria e Giuseppe fino alla nascita del bambino Gesù. Un grande falò realizzato nel centro del piazzale antistante la Chiesa di San marco è stato punto di partenza e di arrivo della manifestazione ed è intorno ad esso che, al termine della rievocazione ci si è riuniti per degustare le specialità offerte e per dare vita a momenti di socializzazione. Soddisfatti del successo i parroci della chiesa di San Marco Don Cono Di Gruccio che sei anni fa ha fortemente voluto la realizzazione dell’evento e Don Vincenzo Gallo che per la prima volta ha collaborato all’organizzazione entusiasta della sua nuova comunità e del senso di unione che si respira. Soddisfatto per la riuscita dell’evento anche Daniele Manzolillo come membro del Circolo ACLI Camminare Insieme che, mostrandosi soddisfatto per la riuscita dell’evento ha voluto ricordare anche le tante persone che purtroppo non erano più presenti. Questa sesta edizione – ha sottolineato Daniele Manzolillo – è stata una edizione di una comunità, di fratellanza e di accoglienza, ma soprattutto un’edizione che abbiamo voluto dedicare a quelli che volevano esserci e che, purtroppo ci guardano e ci proteggono dal cielo stellato… Un GRAZIE – continua Manzolillo – va sicuramente ai nostri Parroci, a tutti coloro che hanno voluto esserci in prima persona in particolare ai piu’ piccoli, grazie al coro parrocchiale per le sue melodie…. ma il grazie piu’ grande lo dedichiamo alle migliaia di persone che – anche quest’anno – ci hanno onorato con la loro presenza”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli