16.8 C
Sassano
lunedì, 5 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Turismo scolastico, dalla regione i contribuiti lanciati da Matera per le scuole

    Puntare sul turismo scolastico per la valorizzazione dei siti di maggior interesse della Campania. La Regione, con delibera di giunta, prosegue nel percorso tracciato nel 2018 dall’allora assessore al Turismo e allo Sviluppo e Promozione Corrado Matera che, attraverso una fitta collaborazione con le scuole, puntava a promuovere le eccellenze turistiche dell’intera Campania ed in particolare delle Aree interne. L’iniziativa prevedeva il riconoscimento di contributi a sostegno di viaggi d’istruzione con pernottamento presso le località che ricadevano nelle 4 aree interne della Regione Campania con risultati certificati anche dall’aumento della presenza delle scolaresche anche nel Vallo di Diano.

    Quel progetto partito da Corrado Matera, viene rilanciato nuovamente dalla Regione Campania anche se, nella delibera di giunta approvata, non sono stati previsti ulteriori incentivi per le località delle aree interne.  “Ho appreso con particolare soddisfazione – scrive il consigliere regionale Corrado Matera – la notizia della ripartenza del Turismo Scolastico. 𝗡𝗲𝗹 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗺𝗶𝗼 𝗺𝗮𝗻𝗱𝗮𝘁𝗼 𝗰𝗼𝗺𝗲 𝗔𝘀𝘀𝗲𝘀𝘀𝗼𝗿𝗲 𝗮𝗹 𝗧𝘂𝗿𝗶𝘀𝗺𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗥𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗖𝗮𝗺𝗽𝗮𝗻𝗶𝗮, 𝗵𝗼 𝘀𝗲𝗺𝗽𝗿𝗲 𝘁𝗲𝗻𝘂𝘁𝗼 𝗶𝗻 𝗴𝗿𝗮𝗻𝗱𝗲 𝗰𝗼𝗻𝘀𝗶𝗱𝗲𝗿𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗼 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗼, 𝗽𝘂𝗻𝘁𝗮𝗻𝗱𝗼 𝗺𝗼𝗹𝘁𝗼 𝘀𝘂𝗹𝗹𝗲 𝗮𝗿𝗲𝗲 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗿𝗻𝗲 𝗲𝗱 𝗼𝘁𝘁𝗲𝗻𝗲𝗻𝗱𝗼 𝗼𝘁𝘁𝗶𝗺𝗶 𝗿𝗶𝘀𝘂𝗹𝘁𝗮𝘁𝗶”. Il nuovo avviso prevede il riconoscimento di contributi per le istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado esistenti in tutto il territorio dell’Unione Europea che decidono di programmare i viaggi d’istruzione in Campania. Dall’ente regionale, è previsto un contributo di euro € 3.000,00 per gli Istituti di istruzione secondaria di I° e II° grado con sede in Campania e di € 3.500,00 per gli Istituti di istruzione secondaria di I° e II° grado con sede in altre Regioni italiane e in altri Paesi dell’Unione Europea.

    “I viaggi d’istruzione – sottolinea Corrado Matera – sono fondamentali per la promozione territoriale, per diversi motivi. In primis poiché attraverso la presenza di tanti giovani, si genera un effetto di passaparola e di ritorno, anche a lungo termine. Allo stesso tempo, ovviamente, non va dimenticato l’effetto immediato di muovere l’economia locale. 𝗕𝗲𝗻 𝘃𝗲𝗻𝗴𝗮 𝗱𝘂𝗻𝗾𝘂𝗲 𝗶𝗹 𝗿𝗶𝘁𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗧𝘂𝗿𝗶𝘀𝗺𝗼 𝗦𝗰𝗼𝗹𝗮𝘀𝘁𝗶𝗰𝗼: – conclude Matera – 𝘂𝗻 𝘂𝗹𝘁𝗲𝗿𝗶𝗼𝗿𝗲 𝘀𝗲𝗴𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗶𝗻𝗰𝗼𝗿𝗮𝗴𝗴𝗶𝗮𝗻𝘁𝗲, 𝘂𝘁𝗶𝗹𝗲 𝗮 𝗿𝗶𝗱𝗮𝗿𝗲 𝘀𝗲𝗺𝗽𝗿𝗲 𝗽𝗶𝘂̀ 𝗿𝗲𝘀𝗽𝗶𝗿𝗼 𝗮𝗹 𝘁𝘂𝗿𝗶𝘀𝗺𝗼 𝗲 𝗮𝗹𝗹’𝗲𝗰𝗼𝗻𝗼𝗺𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗶 𝗻𝗼𝘀𝘁𝗿𝗶 𝘀𝗽𝗹𝗲𝗻𝗱𝗶𝗱𝗶 𝘁𝗲𝗿𝗿𝗶𝘁𝗼𝗿𝗶”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli