Attualità

Attualità

passpartù

Riceviamo e pubblichiamo

Camerota come set a cielo aperto. Il Cilento, con il suo suggestivo entroterra e la sua magnifica costa, fanno da sfondo a gran parte delle scene del film “Passpartù- Operazione Doppiozero”, diretto da Lucio Bastolla a prodotto dalla Prism consulting S.r.l. La magica terra cilentana, fonte di ispirazione per poeti e cantori, è stata scelta per raccontare una storia che parla di giovani, dei loro sogni e di un avvincente confronto/scontro generazionale. La produzione ha scelto la magnifica spiaggia di Cala Bianca, vincitrice nel 2013 del concorso di Legambiente ‘La più bella sei tu’, e altri magnifici scorci di Marina di Camerota per girare alcune scene del film. Le telecamere della Prism consulting lavoreranno anche all’interno del villaggio ‘Blue Marine’, struttura turistica gioiello che fa da biglietto da visita per la Perla del Cilento. Domani, domenica 24 giugno, proprio su una delle splendide terrazze del ‘Blue Marine’, si terrà, alle ore 10.00, la conferenza stampa di presentazione del film. Al tavolo siederanno, oltre ai componenti del cast e della produzione, anche l’Amministrazione Comunale di Camerota guidata dal Sindaco Mario Salvatore Scarpitta.

La trama

La vittoria del bando per la gestione di uno storico palazzo-albergo del piccolo paesino di Ceraso, spinge quattro ragazzi neolaureati (Antonio Santaniello, Vincenzo Esposito, Carola Santopaolo e Ilaria Galizia) a trasferirsi dalla metropoli napoletana al silenzioso Cilento, scoprendo le bellezze e il profondo valore culturale dell’entroterra campano, vero passe-partout per il successo. Sottofondo di situazioni esilaranti e di comiche avventure, come il titolo della commedia suggerisce, è la Dieta Mediterranea, che trova nel territorio cilentano la sua massima e pregevole espressione. Molti sono gli ingredienti di una storia condita da una buona dose di amore e forti emozioni che coinvolgeranno, in un travolgente vortice di passione, i più giovani protagonisti, ma non solo.

Il cast

In un entusiasmante viaggio, dall’entroterra al mare, i borghi, la natura incontaminata e il mare cristallino del Cilento rappresentano l’ambientazione ideale per le scene di una commedia esilarante interpretata da volti noti del cinema, del teatro e della televisione: da Giacomo Rizzo, sindaco fuori dal comune, a Maurizio Mattioli, simpatico imprenditore romano, fino a Veronica Maya, Yuliya Mayarchuk, Giacomo Battaglia, Gianni Parisi, Emiliano De Martino, Gianni Mauro, Patrizia di Martino, Felice Avella, Umberto Anaclerico, Pasqualina Sanna e Noemi Cognigni. Un cast variegato, composto da famosi attori, promesse del cinema, cantanti e influencer del web, come Antonella Fiordelisi, Laëtitia Chaillou e Sonia Paladino, rappresenta il valore aggiunto di un progetto ambizioso per la Campania e per il suo inestimabile patrimonio culturale, materiale e immateriale.

Ultimi sforzi

Manca davvero poco alla chiusura delle riprese e, dopo la tappa di Agropoli, “città alta” che incanta con il suo scenario mozzafiato a picco sul mare, a dare il benvenuto al variegato cast è la spettacolare location di Marina di Camerota, perla rara del Mediterraneo scelta come set di numerosi film. Tra spiagge bianche e incontaminate, grotte e archi naturali si conclude un viaggio emozionante che ha dato anima ad una storia capace di riempire gli occhi di bellezza e arricchire l’anima di sentimenti. “Passpartù, Operazione doppiozero” è un film che vi farà sorridere e riflettere sulla vita e i suoi valori.

Attualità

Ieri pomeriggio presso l’Aula magna delle scuole elementari in Via Matteotti a Sala Consilina si è tenuta la cerimonia di consegna del premio intitolato al compianto avvocato Pino Paladino. Quest'anno è andato all’Avv. Eliana La Gamma. Nell'occasione è stato consegnato un premio all’Avvocato Antonio Rienzo “Toga d’Oro” per i 50 anni di attività professionale. Nell’ambito della manifestazione si è tenuto anche l’incontro su “Equo Compenso. Applicazioni” che ha visto come relatore l’Avv. Mauro Vaglio presidente dell’Ordine degli avvocati di Roma. Le interviste di Pietro Cusati

Attualità

Nuove iniziative del Comune di Sant'Arsenio che vanno nella direzione di puntare, per lo sviluppo del settore turistico ricettivo sulla suggestiva bellezza e storicità di Borgo Serrone. È stato sottoscritto, dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Donato Pica, un nuovo protocollo con la Confcooperativa Federabitazione Campania che punta ad individuare nuove opportunità di valorizzazione e promozione dell'area antica riqualificata per renderla area turistica e di ospitalità alberghiera.

Il centro storico di Sant'Arsenio, infatti, dispone di circa 10 immobili dalle molteplici funzionalità. Si tratta di strutture che hanno in dotazione tutti i confort e che sono state progettate e realizzate per rispondere ad ogni esigenza abitativa ma anche per ospitare convention e seminari. Ora, con la convenzione sottoscritta dal comune di Sant'Arsenio con la Confcooperative Federabitazione Campania, si punta a rendere tali strutture fruttuose per l'economia del territorio.

Ad aderire al progetto ampio ed articolato per la promozione di Borgo Serrone anche la Federazione Mondiale degli Ostelli della Gioventù che potrà ancor più arricchire l'offerta turistico ricettiva del borgo antico di Sant'Arsenio

Anna Maria Cava

Attualità

Ieri pomeriggio presso il Centro Sociale Dianum a Teggiano si è svolto il convegno politico dal titolo “La volontà di crescere” che ha visto insieme Comune di Teggiano, Comunità Montana Vallo di Diano, Diocesi di Teggiano-Policastro, Forum dei Giovani di Teggiano, Provincia di Salerno, Comune di Sassano e PNCVDA. A seguire l’evento c'era Pietro Cusati, che ha intervistato Rocco Cimino, promotore dell'evento, Giuseppe Manzolillo, presidente del Forum dei Giovani di Teggiano, Michele Di Candia, sindaco di Teggiano, e Antonio D’Amato, vicesindaco di Sassano

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.