Attualità

Attualità


Ieri sera a Sant'Arsenio il Punto Nascita di Polla è stato argomento di discussione di un apposito consiglio comunale convocato su richiesta del gruppo di minoranza Si Cambia al fine di dare mandato al Sindaco per intraprendere tutte le azioni a difesa del diritto alla salute.

Il punto nascita di Polla rappresenta oggi un emblema della difficoltà per il Vallo di Diano di mantenere presidi che dovrebbero essere tutelati in virtù di una costituzione italiana che sancisce il rispetto e la tutela dei diritti dell'uomo, tra cui  la salute che riveste un ruolo di primo piano. Il gruppo di Si Cambia ha voluto chiedere, in un'apposita assise consiliare,  all'amministrazione comunale di impegnarsi a tutela del Punto Nascita ma, soprattutto, ha voluto chiedere al territorio valdianese uno scatto di orgoglio dopo le numerose perdite di presidi che si sono dovuti registrare negli anni.

Nicola Costa, consigliere del gruppo Si Cambia, in particolare, da giovane del territorio chiede che il Vallo di Diano manifesti una maggiore unità di intendi e di azioni evidenziando come la partecipazione da parte in particolare dei Sindaci valdianesi, sia stata poco incisiva in occasione delle manifestazioni svoltesi a difesa del punto nascita di Polla, notando una netta differenza rispetto all'azione dei sindaci del Golfo di Policastro.

Anna Maria Cava

Attualità


È stato un fine settimana importante per il settore economico del Vallo di Diano ed in particolare di Padula. Domenica scorsa sono state inaugurate tre attività commerciali di cui due novità assolute ed  un'attività di ristorazione che potenzia l'offerta. Nel pomeriggio di Domenica ha riaperto le porte il ristorante La Sosta del Priore in Contrada Noce del Conte a Padula, con il cambio di gestione.

Giovanni Petrizzo, titolare del ristornate pizzeria Cantatore a Montesano Scalo, ha voluto restituire nuova vita al ristorante La Sosta del Priore, dimostrando anche di credere fortemente nelle potenzialità del territorio. Con una grande festa con la musica di Agostino Lacava Band ed un ricchissimo e variegato buffet in cui sono state presentate alcune delle squisite bontà che possono essere degustate presso il nuovo ristorante, ha dato ufficialmente il via alla nuova gestione dell'attività di ristorazione che andrà ad incrementare l'impegno nel settore di Giovanni Petrizzo.

A potenziare l'offerta economica e commerciale del Vallo di Diano arriva Antonietta Di Brizzi che, domenica sera, ha ufficialmente dato il via alla sua attività di Coiffeur, dimostrando come il Vallo di Diano possa offrire ai giovani la possibilità di realizzare i propri sogni. Domenica scorsa taglio del nastro anche per Creative Style in Via Nazionale il nuovissimo Hair Stylist per Uomo, Donna e bambino che è stato realizzato per accogliere la clientela in un'atmosfera rilassante come deve essere il momento in cui ci si dedica un pò a se stessi. Antonietta Di Brizzi, nella realizzazione del suo nuovo centro, ha anche pensato ai bambini con una postazione ad oc per rendere giocoso e divertente il momento del taglio dei capelli sui più piccoli. Una festa ricco di emozione per la giovane imprenditrice che, circondata dall'affetto degli amici più cari, ha visto il suo sogno realizzarsi.

Così come accaduto per Antonella Carrubo, che domenica scorsa, ha inaugurato il suo Events Luxury, agenzia di organizzazione eventi in Via Nazionale a Padula Scalo. Altro momento significativo per un'altra giovane valdianese che ha dimostrato di credere nella sua terra.

Tre inaugurazioni a cui il Presidente dell'Associazione Imprenditori Vallo di Diano Valentino Di Brizzi non ha voluto mancare per manifestare il suo sostegno e il suo apprezzamento alle giovani imprenditrici Antonietta e Antonella e all'ormai noto imprenditore Giovanni per la determinazione nel voler investire le loro competenze e le loro risorse sul territorio

Anna Maria CAVA

Attualità


Sabato scorso la Convetion di Fine anno della Banca Monte Pruno è stata anche momento per preparasi alle novità che la riforma introduce nel mondo del Credito Cooperativo. Novità che richiedono inevitabilmente la preparazione d una più attenta formazione per i dipendenti a cui l'istituto di credito diretto da Michele Albanese sta già lavorando e i cui impegni sono stati presentati durante la Convention. Ma la riforma porterà anche notevoli cambiamento nell'erogazione dei crediti alla clinetela. Novità che hanno imposto una necessaria riflessione e approfondimento tra tutti i collaboratori. L'occasione della Convention ha quindi consentito di discutere dei cambiamenti che la riforma e il 2019 porterà con se. Cambiamenti che, purtroppo, come sottolineato anche dalla Presidente della Banca Monte Pruno, andranno a modificare quella che è stata fino ad ora la normale azione dell'istituto di credito.

interviste di Anna Maria CAVA

 

Attualità

Tutto pronto al Gal Vallo di Diano per la nuova importante sfida dei fondi europei per lo sviluppo locale destinati prevalentemente ai privati per potenziare le proprie attività. La presentazione della strategia di sviluppo che si è svolta venerdì scorso presso l'aula consiliare della Certosa di San Lorenzo ha consentito di illustrare, seppur in maniera sintetica, le diverse misure su cui il GAL Vallo di Diano realizzerà i bandi per l'ottenimento dei finanziamenti.

Sono 20 le misure di intervento individuate che vanno dalla formazione professionale per l'acquisizione di nuove competenze al supporto di nuovi investimenti nelle aziende agricole, passando per la tutela ambientale e la creazione di filiere corte e mercati locali.

Una lunga serie di misure ed interventi che, per agevolare il territorio, sono state già inserite nel nuovissimo sito internet realizzato dal Gal Vallo di Diano in cui sono state elencate le misure.

Il consiglio di amministrazione e quanti operano all'interno del GAL, ha voluto creare questo nuovi sito internet che si avvale anche della pagina facebook Gal Vallo di Diano La città del IV Paesaggio, al fine di meglio interagire con i fruitori fonali dei bandi, al fine di rendere più agevole la comunicazione ma, soprattutto, la diffusione delle opportunità di accesso ai finanziamenti che sono state definite nell'ambito della strategia di sviluppo. Accedendo al sito www.galvallodidiano.it sarà possibile conoscere in maniera dettagliata la strategia, frutto del lavoro intenso degli collaboratori del GAL che, nella fase di ascolto hanno raccolto le proposte delle comunità visitate individuando le primarie necessità su cui poi sono state individuate le tipologie di intervento.

Inoltre è stata realizzata un'apposita sezione dedicata ai bandi. La sezione sarà corredata da un semaforo che indicherà che indicherà la prossima apertura del bando con un bollino giallo; il verde ad indicare che il bando è aperto ed è possibile presentare le candidature per l'accesso ai fondi; mentre il rosso indicherà che il bando è scaduto o comunque non è ancora attivato.

Un sito che renderà più facile la diffusione delle notizie relative ai bandi e agevolerà la partecipazione dei cittadini al fine di riuscire a sfruttare al meglio le potenzialità offerte dalla strategia di sviluppo locale Vallo di Diano 2.0

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.