Attualità

Attualità

Coronavirus: arriva il via libera della Regione Campania a ...

Riparte, in Campania, l'attività delle discoteche dal 4 luglio. Da lunedì, 6 luglio, invece via libera al calcetto e basket. É quanto disposto dalla Regione Campania che, nella stessa ordinanza, autorizza le sagre a partire dal 10 luglio ma anche eventi e performance di bande musicali. Tutto sempre rispettando i protocolli di sicurezza. Resta confermato il divieto di vendita con asporto di alcolici ed il loro consumo nelle aree pubbliche e aperte al pubblico dopo le ore 22. Liberalizzati gli orari di chiusura di bar, ristoranti, gelaterie, pub ed altri esercizi di ristorazione e non vi sarà più obbligo di somministrazione al banco o ai tavoli.

Attualità

Ieri sera a Teggiano primo consiglio comunale di questo anno 2020. Una paralisi dell'attività amministrativa e consiliare dovuta, secondo quanto spiegato, e al diffondersi del covid ed alle misure restrittive anti-contagio. Ben 14 gli argomenti all'ordine del giorno su cui i consiglieri presenti hanno dibattuto. Tra i punti all'ordine del giorno in particolare l'approvazione del bilancio di previsione 2020/2022 e gli argomenti propedeutici su cui, in particolare dalla consigliera del gruppo Rinnoviamo Diano Marianna Morello, sono arrivate critiche, prevalentemente legate all'assenza di modifiche sostanziali sul bilancio attuale rispetto al documento approvato lo scorso anno.

Per Morello, un'amministrazione comunale ha il compito di lavorare per riuscire ad adottare, di anno in anno, nuove misure capaci di agevolare il cittadino per migliorare il suo vivere in comunità. Un tema che si è presentato sin dal secondo argomento all'ordine del giorno quando sono state approvate le tariffe per l'applicazione della tassa sui rifiuti che sono rimaste uguali alle tariffe precedenti. Su questo punto, l'amministrazione Di Candia evidenziava come non erano stati apportati cambiamenti rispetto allo scorso anno e, a tal proposito la consigliera Marianna Morello ha ricordato come, il compito dell'amministrazione sarebbe stato quello di lavorare durante l'anno per abbassare le tariffe. Altro punto su cui si è dibattuto è stato  il numero 7 legato alla verifica della quantità e qualità delle aree e dei fabbricati da destinarsi ad attività primarie e terziarie.

A tal proposito è stato ricordato come, seppur nel dicembre del 2019 si era provveduto all'adeguamento ISTAT sul prezzo di vendita del bene fissando al cifra a 21 euro, dalla Consigliera di Rinnoviamo Diano Marianna Morello era arrivata la proposta di non ricorrere all'adeguamento ISTAT, come già avvenuto per la cessione di un lotto avvenuta a 18,00 euro e non a 21,00 come da adeguamento ISTAT. Da qui la richiesta di fare altrettanto per non gravare eccessivamente su chi manifestava l'intenzione di investire sul territorio di Teggiano, quindi aiutare eventuali interessati e non disincentivarli. Una proposta su cui la consigliera Morello si era confrontata con il segretario comunale che aveva confermato la sussistenza delle condizioni per non ricorrere all'adeguamento ISTAT e, quindi, abbassare la richiesta. Dopo una iniziale apertura da parte dell'amministrazione comunale Di Candia, in consiglio è arrivato la chiusura netta e decisa respingendo la proposta avanzata dalla minoranza. 

Anna Maria CAVA

Attualità

È arrivata la delibera ufficiale da parte dei consigli di amministrazione interessati che da il via libera alla fusione tra la BCC di Buonabitacolo e la Banca del Cilento, con il coordinamento del gruppo ICCREA. L'operazione di fusione si concretizzerà nel prossimo anno 2021 con al denominazione ufficiale che sarà presentata a dicembre 2020 assicurando, dalla BCC di Buonabitacolo, che tale denominazione sarà una gradita sorpresa per i soci. La nuova banca che si andrà a formare potrà contare su 1 miliardo di euro di attivi ed una base sociale di 7 mila soci ed oltre 50 mila clienti

Le attività delle due BCC che si avviano alla fusione hanno permesso, negli anni, di raggiungere una significativa presenza nell’area interessata dal percorso aggregativo, arrivando a presidiare attualmente il territorio con 28 sportelli. Grazie all’operazione di concentrazione, la nuova BCC garantirà un’equilibrata e capillare copertura su un’area che si allarga significativamente i tra le province di Salerno, Potenza, Matera e Cosenza. Novità sul modello organizzativo della BCC che, oltre a valorizzare le risorse interne e raggiungere gli obiettivi di efficientamento stabiliti dalla Capogruppo, rafforzerà il presidio sul territorio.

“Le operazioni di aggregazione tra Banche - spiega il presidente della Banca del Cilento Pasquale Lucibello rappresentano dei ponti ideali capaci di unire territori, culture, tradizioni e storie di uomini e donne. La fusione in corso di perfezionamento rappresenta un tassello di fondamentale importanza per la storia della nostra BCC, capace in soli 30 anni di vita di completare, ad oggi, ben 4 processi aggregativi”. Un commento orgoglioso arriva anche dal direttore generale Ciro Solimeno “Siamo sicuri - dichiara - che la struttura della nuova Banca riuscirà a garantire ai territori, servizi sempre più specialistici nel costante rispetto della nostra natura di Banca di Prossimità”.

Soddisfatti anche i vertici della BCC di Buonabitacolo.

“La nostra banca - dichiara il presidente Pasquale Gentile - si è sempre caratterizzata per la sana e prudente gestione, privilegiando la qualità rispetto alla quantità del credito. Siamo stati sempre indipendenti, vicini ai soci e ai clienti del territorio di riferimento, in grado di comprendere il cambiamento epocale che sta investendo il mondo del credito cooperativo, mantenendo comunque la capacità di integrarci nelle logiche di gruppo e di un mercato moderno e dinamico. Oggi più che mai cogliamo il cambiamento come opportunità e non come necessità". “Il sostegno dei nostri Collaboratori e dei nostri Soci, - ha dichiarato invece il direttore generale della BCC di Buonabitacolo Angelo De Luca - ha rafforzato una scelta operata con la consapevolezza dei nostri mezzi e delle nostre potenzialità. L’unione farà crescere il nostro territorio perché siamo convinti che da soli, ormai, non si va da nessuna parte e con compagni leali la strada è meno accidentata. Come ha detto qualcuno: ‘Non è la specie più forte o intelligente a sopravvivere ma quella che si adatta meglio al cambiamento’”.

Anna Maria CAVA

 

Attualità

Confermato anche per quest'anno il patto di amicizia tra le comunità di Sanza e Santa Marina di Policastro che le vede collaborare, attraverso la sottoscrizione di un protocollo d'intesa, nel periodo estivo al fine di riconoscere agevolazioni alla comunità sanzese che, ogni anno, sceglie le spiagge di Policastro Bussentino per trascorrere ore liete al mare. Per il secondo anno consecutivo, i due comuni guidati da Vittorio Esposito e Giovanni Fortunato hanno sottoscritto la convenzione che agevola la presenza dei bagnanti di Sanza a Policastro.

Si conferma così anche lo storico legame che esiste tra le due comunità, vicine geograficamente e che riconosce la frequentazione assidua e continua negli anni da parte della comunità di Sanza del mare che bagna la costa di Policastro Bussentino. La convenzione sottoscritta tra le due amministrazioni comunali riguarda prevalentemente l'utilizzo dei parcheggi che potrà avvenire ad un costo agevolato. Tutti i cittadini di Sanza che vorranno usufruire di questa agevolazione dovranno quindi recarsi, muniti di carta di circolazione e documento di riconoscimento, presso la delegazione del Municipio di Santa Marina alla frazione Policastro, nei pressi dell’Ufficio Postale, dalle 09.00 alle 13,00 dal lunedì al sabato, per richiedere il ticket parcheggio scontato, al costo di € 30,00 valido fino al 30 settembre 2019.

“Un bel segnale di collaborazione tra due comunità da sempre amiche – ha sottolineato l’assessore alle politiche sociali del Comune di Sanza, Marianna Citera – i nostri concittadini ci avevano rischiesto di replicare l’iniziativa che lo scorso anno è stata un successo e quindi abbiamo rinnovato l’accordo sottoscritto con il Comune di Santa Marina Policastro, che ringraziamo unitamente al sindaco, per l’amicizia mostrata. Dunque - ha concluso l'assessore Citera - da oggi primo luglio i cittadini di Sanza possono recarsi al mare a Policastro Bussentino potendo fruire di una importante agevolazione per il parcheggio auto”.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.