Attualità

Attualità

oasi morigerati

Diventano ancor più vicine le Grotte del Bussento e le bellezze di Morigerati e Sicilì, grazie al Comune che ha deciso di offrire anche quest'anno un bus navetta gratuito per accompagnare i turisti dal golfo di Policastro a Morigerati, e viceversa al mare gli ospiti che scelgono le strutture dell'ospitalità diffusa Morigerati Paese Ambiente.

Un modo per offrire un servizio nella particolare estate del Coronavirus. L'iniziativa, che partirà il 1° luglio e durerà fino al 31 agosto 2020, è promossa in collaborazione con Lamanna Autolinee e l’Oasi Wwf Grotte del Bussento.

La navetta collegherà tutti i giorni i paesi di Morigerati e Sicilì con il golfo di Policastro, con fermate a Sapri, Villammare, Capitello, Policastro, Sicilì e Morigerati. Il servizio sarà gratuito sia per l’andata che per il ritorno (con prenotazione obbligatoria) per tutti coloro che sceglieranno di visitare l’Oasi Wwf Grotte del Bussento (pagando solo il ticket dell'ingresso); sarà inoltre gratuita per tutti gli ospiti dell’ospitalità diffusa di Paese Ambiente, che potranno così raggiungere il mare senza nessun costo. 

«Accorciamo le distanze rispettando l’ambiente  – spiega la sindaca Vincenzina Prota – e offrendo un servizio a chi vorrà visitare i nostri luoghi».

 

INFO E PRENOTAZIONI AL NUMERO 346 2353410
GLI ORARI DA SAPRI (piazza San Giovanni)
10:00 (10:30 Sicilì -10:45 Morigerati)
13:45 (14:15 Sicilì - 14:30 Morigerati)
18:30 (19:00 Sicilì -19:15 Morigerati)

ORARI DA MORIGERATI (piazza Piano la Porta)
7:45 (Sicilì 8:00- Sapri 8:30)
11:00 (Sicilì 11:15- Sapri 11:30)
16:00 (Sicilì 16:15 - Sapri 16:45)

Attualità

V.U.ROCCADASPIDE1

Si è celebrata questa mattina presso la Sala Giunta del Comune di Roccadaspide la cerimonia di conferimento dei nuovi distintivi di grado al personale di Polizia municipale, assegnati con decreto sindacale assunto in data odierna a seguito del recepimento da parte della Giunta comunale del Regolamento Regionale di esecuzione n. 1 del 13.02.2015, con cui è stato anche modificato ed integrato il Regolamento di Polizia Municipale.

Ad officiarla il Sindaco, Gabriele Iuliano, e l’Amministrazione comunale tutta, alla presenza   anche del Comandante della locale Stazione dei Carabinieri di Roccadaspide, M.llo Domenico Castiello, oltre che di tutti i nuovi Agenti di Polizia Municipale di Roccadaspide, di recente entrati in servizio presso il Comando Vigili Urbani.  Il Primo Cittadino ha insignito del grado di “Luogotenente” il nuovo Responsabile del servizio di Polizia Municipale Giuseppe Miano e il veterano Michele D’Angelo.

V.U.ROCCADASPIDE

“E’ un nuovo corso quello dell’Ufficio di Polizia Municipale che simbolicamente abbiamo inaugurato questa mattina – ha dichiarato il Sindaco Gabriele Iuliano - ma che è da ormai circa un mese opera concretamente e fattivamente nella nostra Comunità, con un notevole efficientamentoed implementazione del servizio, che peraltro risulta molto apprezzato e condiviso dalla cittadinanza, avendo ridato ordine e decoro all’intera nostra Città. Personalmente sono particolarmente contento di questo nuovo corso e del modo in cui viene interpretato il ruolo e la funzione da parte del personale di P.M., interamente improntato alla tutela dell’ordine pubblico, della sicurezza urbana e del rispetto delle norme.

Auguro davvero di cuore a tutto il personale di P.M., a cominciare dal nuovo Responsabile del servizio il “Luogotenente” Giuseppe Miano, un ottimo lavoro e di contribuire con la loro azione e con il loro lavoro quotidiano a contraddistinguere sempre più la nostra Città come una città sicura, ordinata, gradevole, dove la qualità della vita rappresenta un valore assoluto, che noi intendiamo preservare e migliorare sempre più, giorno dopo giorno, con la nostra azione politica e amministrativa, al fine di consentire a tutti i nostri Cittadini, ai nostri giovani e a tutti coloro che vengono a visitarla, di vivere una dimensione urbana, civile e sociale sana, bella, fondata sempre più su relazioni umane e sociali autentiche, positive e di rispetto del bene comune”.

Attualità

Creare nuove imprese e formare giovani nella realizzazione di progetti imprenditoriali capaci di creare nuove opportunità lavorative ed idee per trattenere o far rientrare i giovani nel Vallo di Diano. Attraverso il Piano di azione avviato dal Consorzio Sociale Vallo di Diano, Tanagro Alburni, è partito il nuovo progetto che si avvale della professionalità formativa della Scuola Socrates di Sala Consilina. L'iniziativa rientra nell'ambito del più ampio programma denominato "Centro Territoriale ITIA Ambito S10 per ciò che attiene gli interventi previsti dall'Azione B Percorsi di Potenziamento e servizi in cui si prevede la creazione di un “Laboratorio di autoimprenditorialità itinerante”.

L'obiettivo che ci si prefigge è proprio quello di sostenere la nascita, sul territorio, di nuove attività che siano profit o no profit  ponendosi come finalità anche la creazione di reti che possano valorizzare e promuovere progetti innovativi e creativi, soprattutto se nascono dalle vulcaniche menti dei giovani. Per aiutarli quindi a realizzare i loro sogni e le loro idee l'ente di formazione accreditato dalla Regione Campania Socrates, insieme al Consorzio Sociale Piano di Zona, hanno deciso di dare vita al programma di sviluppo. A tal proposito la Socrates ha pianificato l'attività concentrandosi sulla diffusione di informazione che potranno rivelarsi di grande valore ed utilità per chi intende avviare un lavoro autonomo a cui si aggiunge anche un'attività finalizzata a offrire informazioni utili legate a bandi e concorsi di carattere, locale, regionale, nazionale ed europeo, che potranno consentire ai partecipanti di ottenere il supporto per l'avvio dell'attività.

Nel dettaglio il percorso di formazione e di informazione si svolgerà attraverso animazione territoriale e concorsi di idee con  il coinvolgimento di enti, istituzioni, scuole, imprese ed associazioni che contribuiranno alla creazione dei processi di formazione e valorizzazione delle idee creative ed innovative che potranno trasformarsi in sbocco occupazionale per il salernitano. Per chI è interessato a partecipare all'iniziativa che sia giovani, associazioni o enti, ci si potrà rivolgere direttamente alla scuola di formazione Socrates presso la sede di Via San Rocco a Sala Consilina dove sarà anche possibile ricevere ulteriori informazioni. Primo passo del percorso sarà l'attuazione di un concorso di idee a cui potranno partecipare i giovani interessati sia singolarmente che in gruppo, proponendo la loro idea di nuova attività che potrà essere candidata al bando pubblico finalizzato ad attrarre idee innovative e creative per il contesto territoriale.

Anna Maria CAVA

 

Attualità

“La situazione carceraria del Tribunale di Lagonegro: riapertura della casa circondariale di Sala Consilina”. É il tema su cui era incentrata la conferenza stampa di questa, lunedì 29 giugno, indetta presso il bar Coppola a Trinità di Sala Consilina dall'Avv. Angelo Paladino, presidente della sezione locale dell'UGCI.

L'Avv. Paladino è partito dalla relazione della dott.ssa Rosa Patrizia Sinisi, presidente della  Corte d'Appello di Potenza: in occasione dell'apertura dell'anno giudiziario ha evidenziato che la chiusura del carcere di Sala Consilina ha comportato criticità al Tribunale di Lagonegro nelle cui vicinanze non ci sono istituti di pena. Si tratta di problemi di natura economica e sociale, gestire ad esempio il fermo dei detenuti collocati lontani comporta dispendio di riosrse e non garantisce alle famiglie il diritto di poterli vedere con regolarità. 

relazionesinisi

 

La relazione della dott.ssa Rosa Patrizia Sinisi

 

Una presa di posizione coraggiosa, quella della dott.ssa Sinisi che va sostenuta, secondo l'Avv. Paladino: un'occasione da cogliere da parte del Comune di Sala Consilina e dalle altre amministrazioni locali. Il territorio, sull'onda di tale grido di allarme, deve sollecitare il DAP a dare risposta positiva.

E di silenzio, inerzia e disinteresse da parte della politica locale, questa mattina in conferenza stampa, ha parlato anche Franco Lamanna, presidente del Comitato pro Tribunale, oggi in qualità di cittadino deluso a cui sta a cuore la sorte del territorio. 

Intanto il presidente Paladino scrive al sindaco, Francesco Cavallone, e a tutti i consiglieri comunali di Sala Consilina affinchè si discuta tempestivamente dell'argomento nel prossimo consiglio. 

L'intervista di Rosa ROMANO all'Avv. Angelo Paladino.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.