Attualità

Attualità

Potrebbe risolversi a breve la vicenda che vede i lavoratori dell'area di servizio Ovest a Sala Consilina sulla A3 Salerno-Reggio Calabria, privi di occupazione da due mesi e con diverse mensilità arretrate. Ad annunciarlo il segretario generale della Filcams-Cgil Salerno Tonino Greco ha annunciato novità entro fine luglio. Nel video-servizio l'intervista 

Attualità

E' stato stipulato il protocollo d'intesa che garantirà la realizzazione della rappresentazione dell'Assalto al Castello nell'ambito della manifestazione medievale Alla Tavola della Principessa Costanza che si terrà dall'11 al 13 agosto a Teggiano. Questa mattina presso la Banca Monte Pruno la stipula del protocollo d'intesa tra Pro Loco di Teggiano con il presidente Enrico Maria Amelio e l'istituo di credito rappresentato dal Dott. Cono Federico

Attualità

Presso la Sala Cultura della Banca Monte Pruno, questa mattina, la stipula del protocollo d'intesa che ufficializza la realizzazione dello spettacolo Assalto al Castello nell'ambito dell'atteso e consolidato appuntamento "Alla Tavola della Principessa Costanza", la manifestazione realizzata in stile e con abiti medievali che rievoca il matrimonio tra il Principe Antonello Sanseverino e la principessa Costanza di Montefeltro figlia di Federico Duca di Urbino. Una rievocazione che racconta di una delle più importanti e illustre casate del Regno di Napoli e dominatrice di circa 300 feudi, oltre a ducati, marchesati,  contee e numerosi principati distribuiti sui territori che oggi costituiscono le regioni di Campania, Calabria, Basilicata e Puglia. La manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Padula presieduta da Enrico Maria Amelio, torna quest'anno, dopo la pausa della scorsa stagione, con uno dei momenti più suggestivi della manifestazione, l'Assalto al Castello. Un ritorno reso possibile grazie al contributo fondamentale della Banca Monte Pruno per l'importante investimento che richiede e dalla collaborazione di Gisella Macchiaroli, proprietaria dell'imponente monumento storico. Quest'anno sarà quindi possibile visitare il simbolo della festa medievale e ammirarne la bellezza, immergendosi totalmente in quel periodo storico che mantiene un fascino immortale e che, attraverso la rievocazione dell'assalto, riesce ancor più a catapultare i visitatori nella vita medievale. Alla Tavola della Principessa Costanza, giunta alla 22esima edizione ed in programma come semrpe dall'11 al 13 agosto, rappresenta uno degli eventi consolidati nel tempo e che permette, grazie proprio all'organizzazione, reso possibile attraverso il contributo di diversi enti istituzionali, come Comune, Ente PNCVDA, Regione Campania, anche con il sostegno economico delle attività del territorio, in primis della Banca Monte Pruno che da diversi anni investe sul progetto che punta, oltre ad attrarre turismo sul territorio, rappresenta anche un momento culturale che vuole sensibilizzare in primis la popolazione ma anche i visitatori, su quelle che sono le origini e la ricca storia di un territorio troppe volte dimenticato. Una storia di cui andare fieri e che va raccontato alle future generazioni al fine di non perderne memoria. La rievocazione storica può anche essere un importante momento per spingere i giovani ad appassionarsi allo studio del Vallo di Diano e dei comuni che lo compongono. 

Attualità

L’analisi mensile di luglio, “Congiuntura flash”  del Centro Studi Confindustria, ha rilevato “progressi in linea o perfino superiori” alle ultime stime. «I recenti progressi dell'economia italiana sono in linea o perfino superiori a quelli indicati dal Centro studi di Confindustria nello scenario di metà giugno», si legge nella Congiuntura flash: «Aumentano le probabilità di una revisione al rialzo delle stime per il 2015 (+0,8%), grazie anche all'allentamento delle tensioni causate dalla crisi greca». Secondo l'analisi del Centro studi Confindustria, la produzione industriale in accelerazione del secondo trimestre mostra un andamento coerente con una dinamica del Pil analoga a quanto registrato nel primo (+0,3% sul quarto 2014) e migliore dell'atteso. Nell'industria produzione, fatturato e ordini accelerano, tirati dalla domanda interna come prova il balzo dell'import. Il report segnala che l'occupazione è ripartita basti pensare che nel bimestre aprile-maggio si registra un incremento di 63mila unità sul 1° trimestre (+0,3%), grazie all'aumento mensile record di aprile (+131mila unità). A fronte di una forza lavoro che segna un +0,2%, il tasso di disoccupazione nel bimestre resta fermo al 12,4% del primo trimestre. A favorire la riprese, come evidenzia il Sole 24 Ore, diversi fattori: l’allenamento dell’offerta di credito, le misure appena varate per smaltire le sofferenze aiuteranno il rilancio dei prestiti bancari. Inoltre, le condizioni internazionali sono ancora più favorevoli di quelle incorporate nelle ultime previsioni Csc. Il petrolio è del 10% più basso e, con il ritorno del greggio iraniano, tenderà a scendere. Il cambio dell'euro contro dollaro è sceso del 5% e l'avvio, sempre più vicino, della normalizzazione della politica monetaria della Fed lo schiaccerà ulteriormente. L'acquisto di titoli da parte della Bce ripiegherà i tassi di mercato. La ripresa nell'Eurozona si sta consolidando e l'export del Made in Italy già ne beneficia. 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.