Attualità

Attualità

Rinviata al 18 settembre la discussione per il ricorso presentato dalla lista capeggiata dal'avv. Michele Marcone contro il risultato delle elezioni per ilnrinnovo dell'ordine degli avvocati di Lagonegro, in programma oggi a Roma. Il ricorso è stato presentato da p degli 11 avvocati candidatisi nella lista Avvocatura Unita, davati al Consiglio dell'Ordine Forense. 

Attualità

Questa mattina è stata inaugurata la nuova sede del giudice di pace a Sala Consilina ubicata presso gli uffici dell'ex Tribunale. Al taglio del nastro anche il Presidente del Tribunale di Lagonegro Matteo Zarrella e il Procuratore Capo della Repubblica di Lagonegro Vittorio Russo oltre che vari amministratori locali e avvocati. Entrambi hanno sottolineato l'importante del ruolo svolto dal giudice di pace nell'alleggerire il carico di lavoro dei tribunali. Ascoltiamo le interviste inrtegrali. 

Attualità

Questa mattina inaugurazione della nuova sede del Giudice di Pace di Sala Consilina alla presenza del Presidente del Tribunale di Lagonegro Matteo Zarrella e del Procuratore Capo della Repubblica di Lagonegro Vittorio Russo. Presenti all'inaugurazione, oltre all'amministrazione comunale di Sala Consilina anche diversi avvocati che da alcuni giorni si recano presso i nuovi uffici, i sindaci del territorio e le forze dell'ordine. Dopo il taglio del nastro davanti al busto di Alfredo De Marsico, il presidente Zarrella e il procuratore Capo Russo, si sono soffermati per un breve discorso per poi recarsi a visitare la struttura. Una giornata importante soprattutto perché riprende vita una struttura giudiziaria e con l'attività a cui è stata destinata. Proprio su tale argomento è intervenuto il presidente del Tribunale di Lagonegro Matteo Zarrella che nel sottolineare l'importanza che assume ogni giorno di più l'attività del Giudice di Pace, in grado di alleggerire, con le nuove disposizioni in materia il carico di lavoro dei Tribunali, si è detto anche soddisfatto del mantenimento dell'uso a cui è destinata la struttura, ritenendo non ammissibile la destinazione dell'ex palazzo di giustizia ad usi e servizi diversi da quello giudiziario. Anche il procuratore della Repubblica di Lagonegro Vittorio Russo si è detto soddisfatto della nuova allocazione degli uffici del Giudice di Pace, in una struttura capiente ed efficiente e ipotizza un rafforzamento, in ottica di miglioramento del servizio giudiziario, dell'attività con il possibile trasferimento, nella stessa sede di Sala Consilina di altri uffici di Giudice di Pace. In considerazione delle parole del Presidente e del progetto del procuratore del Tribunale di Lagonegro e visto l'uso a cui è destinata la struttura, è facile ipotizzare che, il protocollo d'intesa per il trasferimento del Distretto Sanitario presso la struttura dell'ex tribunale  rischia di dover essere rivisto, anche alla luce del mancato avvio del trasferimento. Probabilmente si aspetta la nomina del nuovo direttore generale dell'ASL. In ogni caso, il Sindaco di Sala Consilina, piuttosto che criticare e attaccare chi è impegnato nello svolgimento del proprio lavoro, perché gli impedisce di brindare, farebbe bene ad occuparsi delle questioni serie come allocazione del distretto sanitario e, magari, trovare anche una soluzione per la cartella esattoriale destinata agli avvocati che oggi, rischiano il pignoramento di beni per negligenza dell'amministrazione comunale salese 

Attualità

50 milioni a disposizione dei comuni del Sud per migliorare l'efficientamento energetico degli edifici pubblici. Il comune di Montesano non si lascia sfuggire l'occasione e da subito mandato all'ufficio tecnico per candidarsi al finanziamento. A partire dal 14 luglio, infatti e fino al 12 settembre 2015. le amministrazioni comunale delle regioni di Campania, Calabria, Puglia e Basilicata possono richiedere contributi a fondo perduto per la realizzazione di lavori di efficientamento energetico e produzione di energie rinnovabili negli edifici pubblici, grazie al bando destinato alle Regioni Convergenza con la disponibilità di un plafond di 50 milioni che sarà concesso fino ad esaurimento dei fondi. I comuni, potranno usufruire dei fondi per l'istallazione di: impianto fotovoltaico connesso in rete; impianto solare termico acs per uffici; impianto solare termico acs per scuole con annessa attività sportiva;  impianto a pompa di calore per la climatizzazione; interventi di relamping. Il finanziamento concesso è a fondo perduto con la copertura fino al 100% dei costi. In virtù dell'importante opportunità di sviluppo concessa, l'amministrazione comunale di Montesano, guidata dal sindaco Donato Fiore Volentini ha immediatamente provveduto, già lo scorso 30 giugno a dare inizio alla procedura per candidarsi al finanziamento nell'ambito del programma Operativo Interregionale "Energie Rinnovabili e risparmio energetico". Ad annunciarlo l'assessore Giuseppe Rinaldi che spiega anche quali saranno gli edifici interessati dal progetto. A beneficiarne, qualora si riesca ad ottenere il finanziamento, saranno le scuole ed in particolare gli edifci scolastici del Capoluogo, di località Arenabianca e di località Tardiano, edifici su cui interventi di effientamento energetico non erano stati effettuati mentre per la scuola della frazione scalo, interventi simili erano stati effettuati all'inizio dell'attività amministrativa del gruppo Volentini, quindi non molti anni orsono. "Il progetto - spiega l'assessore Rinaldi - prevede l'acquisto e l'approvvigionamento di beni e servizi tramite il MePA per opere appunto di efficientamento energetico e/o produzione di energia da fonti rinnovabili. Sulla medesima materia, siamo già intervenuti anche con i lavori, in fase conclusiva, presso la Caserma dei Carabinieri del Capoluogo e la sede comunale dell'UTC. Rinnovare energeticamente gli edifici pubblici in primis, - continua Giuseppe Rinaldi - come più volte chiesto da specifici Programmi Europei, serve da esempio per avviare, anche nel settore privato, interventi di risparmio ed efficientamento energetico sempre più utili e necessari. In ultimo, - conclude - è in fase di pubblicazione anche l'Avviso per la redazione del Piano Energetico Comunale fortemente voluto per dire, a chiare lettere, quali possibili installazioni energetiche sono compatibili col territorio di Montesano Sulla Marcellana.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.