Attualità

Attualità

alt

Vincenza Botti, terza classificata al concorso di Miss Italia 2015 questa sera sarà a Vallo della Lucania, in Piazza Vittorio Emanuele per salutare quanti hanno creduto in lei sostenendolo in questa importante esperienza. La 20 miss Curvy Campania che lavora a Vallo della Lucania nell'azienda di suo padre, dopo il 3° posto continua a raccogliere il consenso del pubblico. Da un sondaggio lanciato da TG COM 24, infatti, la più bella d'Italia non è la vincitrice di questa 76esima edizione di Miss Italia Alice Sabatini ma proprio la bellissima e simpaticissima Enza Botti di Vallo della Lucania. Il sondaggio rileva che per il 45% degli italiani è Vincenza Botti la più bella d'Italia, il 28% ha confermato al secondo posto Letizia Moschin mentre la vincitrice ha raccolto un modesto 27% di preferenze. Stravince quindi nei sondaggi la giovanissima vallese che raccoglie anche il favore del quotidiano Il Giornale che non perde occasione epr evidenziare come epr l'Italia la più bella è proprio lei Miss Curvy Enza Botti. Questa sera alle 19,00, di ritorno da Jesolo, Enza sarà sul palcoscenico appositamente allestito per lei dai suoi concittadini per salutare amici e tutti i cilentani che l'hanno votata 

Attualità

A Varco Notar Ercole di Sassano sono tornate per la festività di San Pio da Pietrelcina le Reliquie del santo con le stimmate. Presso al chiesa del Cuore Immacolato di Maria, venerdì scorso il parroco Don Carmine ha accolto il guanto utilizzato da Padre Pio epr nascondere le stimmate sulle sue mani che lo hanno accompagnato epr tutta la vita fino a poche ore prima della sua morte e i paramenti liturgici che Padre Pio utilizzava per celebrare la funzione religiosa. Un Santo che è esempio epr le comunità moderne. Un uomo vissuto nel 21esimo secolo che, nonostante le numerose tentazioni è rimasto fedele agli insegnamenti di Dio. Affinché sia sempre presente nel cuore e nella mente il suo esempio di fede, sin dal momento in cui venne riconosciuto Santo da Papa Giovanni Paolo II,  il 23 settembre si festeggia San Pio con la consueta processione lungo le vie della frazione fino a giungere a Caiazzano. La presenza delle reliquie, come ha avuto modo di spiegare Don carmine, devono rappresentare un momento di avvicinamento e di rafforzamento nella fede.   

Attualità

Come annunciato nei giorni scorsi dal capogruppo di maggioranza al comune di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi, con delibera di giunta n. 127 del 1 settembre scorso, l’amministrazione comunale ha avviato le procedure amministrative per la nascita a Montesano di iniziative turistiche-ricettive e culturali sull'esempio del c.d. progetto "Albergo Diffuso" al fine di mettere a sistema, produttivamente, parte del patrimonio residenziale dei nostri centri storici. “Una delibera – scrive Rinaldi - che richiama anche la necessità di porre in campo azioni amministrative da parte degli uffici competenti di messa in sicurezza dei centri storici presenti che vedono situazioni di pericolo da risolvere quanto prima. La formula normativa dell’albergo diffuso rappresenta un’idea che sollecita gli imprenditori e che si inserisce in un PIANO STRATEGICO più complessivo di valorizzazione dei centri storici”. Un'iniziativa – prosegue Rinaldi - che si sposa con le nuove forme di turismo volte ad avvicinare il turista al territorio, alla cultura, alle tradizioni ed all’enogastronomia dei luoghi e, soprattutto, si propone come un modello di sviluppo locale sostenibile e partecipato, modello che risulta essere molto attuale in un momento di ridotte disponibilità economiche”.  “Ora spetta agli uffici avviare presso gli Enti competenti le azioni previste e compulsare privati del settore per questo ambizioso progetto. Per quanto attiene la parte politica – conclude Rinaldi -  il prossimo passo sarà la convocazione di un tavolo operativo, con la presenza di portatori di interesse sia pubblici che privati, per la creazione di un mini-pacchetto turistico capace di inserirsi in maniera attraente in pacchetti comprensoriali e provinciali già avviati e diffusi attraverso le sedi opportune. Tutto ciò è in linea con la programmazione del PUC che stiamo redigendo in queste settimane”.

Attualità

Ad un passo dalla realizzazione del sogno ma è comunque un grande successo e un'importante affermazione per Vincenza Botti ieri sera a Jesolo per la finalissima di Miss Italia 2015. 30 le ragazze che sono giunte alle fasi finali di questa 76esima edizione del concorso di bellezza più importante d'Italia che ha scoperto tantissime attrici, presentatrici e donne dello spettacolo, in primis la più bella e amata al mondo Sophia Loren. Dopo aver superato tutta una serie di fasi eliminatorie. Vincenza Botti, di Vallo della Lucania 20 anni compiuti lo scorso luglio, si è trovata ad un passo dall'eguagliare il risultato della sua conterranea Daniela Ferolla che nel 2001 vinse il titolo di più bella d'Italia, oggi affermata presentatrice che nella scorsa stagione televisiva 2014/2015 ha presentato insieme a Patrizio Roversi Linea Verde per Rai Uno e con Massimo Giletti, lo scorso giugno la serata di Una Voce per Padre Pio. Ora ci si augura che anche per Vincenza Botti si possano aprire le porte del successo Appoggiata in questa sua esperienza anche dal comitato consultivo di Vallo della Lucania della Banca Monte Pruno, è stata fortemente sostenuta dall'intero territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, riuscendo a superare tutte le diverse fasi eliminatorie e a ritrovarsi accanto alla n. 5 Alice Sabatini miss Lazio, risultata poi vincitrice e Letizia Moschin Miss Veneto, classificatasi al secondo posto. Una grande soddisfazione comunque che apre notevoli spiragli nella futura carriera della giovanissima ragioniera vallese, che a Miss Italia era la Miss Curvy, cioè la ragazza con tutte le curve al posto giusto "Curvy - spiega - significa mangiare la pasta e non sentirsi in colpa; vedere le modelle e … sorridere”. Vincenza Botti, che lavora presso l'impresa di suo padre a Vallo della Lucania, grazie a questo risultato, posiziona un tassello importante verso al realizzazione del suo sogno di entrare nel mondo del cinema e della moda. Intanto, con il 3° posto raggiunto, ha vinto il premio messo in palio da Radio Kiss Kiss con la possibilità di condurre una trasmissione per 3 mesi. Ora per Vincenza è il momento di applicare il suo motto: Le persone che riescono in questo mondo sono quelle che vanno alla ricerca delle condizioni che desiderano e se non le trovano le creano.

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.