Attualità

È quasi pronta a Sanza l’istallazione delle “Luci d’Inverno”. L’inaugurazione del percorso di luci artistiche che ridaranno vita al centro storico è prevista per domenica prossima, 22 ottobre, alle 21,00. Nella stessa serata poi, alle ore 22, le “Luci della Ribalta” si accenderanno a Sanza, in piazza Guglielmo Marconi che ospiterà il progetto nato dall’incontro di due esperti musicisti delle tradizioni musicali della tammurriata e del sufi: Nando Citarella e Pejman Tadayon. Tutto sotto la suggestiva illuminazione delle “Luci d’Inverno”, il percorso luminoso di istallazioni artistiche che accompagneranno il visitatore da Piazza Guglielmo Marconi a Piazza San Giovanni per poi proseguire su Piazza Tenente Eboli, quindi Piazzetta San Martino ed infine Piazza Plebiscito. Dal lato opposto, le luminarie si aprono dall’antica Cappella di Santa Brigida, seguendo vico San Nicola per arrivare alla Torre medioevale. “Mai stato così bello il centro storico, Sanza sarà una piccola Salerno con le sue luci d’artista – ha commentato il Sindaco Vittorio Esposito ieri sera in occasione della prova generale dell’accensione di Luci d’Inverno – è l’esaltazione del bello – continua Esposito – un percorso culturale di sensibilizzazione al bello, alla bellezza, per guardare con altri occhi il nostro bellissimo centro storico”. Le istallazioni luminose, il percorso di accoglienza al turista, rimarranno accese per tutto il periodo natalizio. “Un modo diverso – ha sottolineato il vicesindaco Antonio Lettieri – per ridare luce e vita al centro storico lasciato nell’oblio per troppo tempo”.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.