Attualità

Le due palestre comunali di Potenza sono finalmente dotate di defibrillatori automatici grazie alla Banca Monte Pruno che, nella giornata di ieri, presso la Sala dell'Arco del Comune di Potenza, ha lasciato i due apparecchi salvavita nelle mani del sindaco di Potenza Dario De Luca. Da oltre 3 anni l'istituto di credito diretto da Michele Albanese opera sulla città di Potenza con un importante riscontro sia da parte della clientela ma anche con una grande vicinanza mostrata alla città capoluogo di regione Basilicata, in diversi momenti e in diverse iniziativa prevalentemente di carattere sociale.

La consegna dei defibrillatori effettuata direttamente dal direttore Albanese al primo cittadino che ha voluto ringraziare fortemente il direttore per la vicinanza ed il sostegno da sempre mostrato alle attività sociali del comune di Potenza, è avvenuta alla presenza tra gli altri anche dell'assessore comunale allo sport Valeria Errico, del vice presidente della Banca Monte Pruno Antonio Ciniello, del preposto di filiale Michele Landolfi, del responsabile segreteria direzione generale Antonio Mastrandrea, è stata anche occasione per rinnovare la vicinanza dell'istituto di credito alle iniziative del comune di Potenza e alle necessità della comunità. Nel suo saluto, Michele Albanese, ha voluto ringraziare la città di Potenza per aver accolto e creduto nell'istituto di credito da lui diretto. Gli ultimi numeri della Banca Monte Pruno, sul territorio Potenza, presentati dal vice direttore Cono Federico nella convention di fine anno, parlano di grandi ed importanti risultati segno che la popolazione si fida e ha voluto affidarsi alla Banca Monte Pruno portando duna crescita importante sia in termini di raccolta che di impieghi.

Il dono dei due defibrillatori, ha sottolineato Michele Albanese, non va però inteso come un ringraziamento ma come la volontà di un ente come la Banca che può permettersi tale dono, di essere da esempio a quanti possono in qualche modo contribuire ad un miglioramento della condizione di vita di una comunità, e fornire utili strumenti come possono esserlo i defibrillatori da istallare in luoghi in cui ve ne sia la necessità può essere considerato un piccolo ma importante passo verso la crescita dell'intera comunità che sia sempre più a misura di uomo e sia anche capace di far sentire le istituzioni e gli enti privati vicino alla gente. La Banca Monte Pruno, dal canto suo, da sempre vicina in particolare alle attività sportive nella convinzione che lo sport può e debba essere veicolo di sani valori umani, sociali e di legalità, è già più volte intervenuta a sostegno delle attività sportive praticate sul territorio di Potenza. La consegna dei defibrillatori da installare all'interno delle due palestre comunali che fino ad ora ne erano sprovviste, rappresenta un ulteriore incitamento alla pratica sicura delle attività sportive 

Anna Maria Cava

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.