Attualità

“Non abbandonate i comuni!”, è l’ultimo appello lanciato dal sindaco di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi. “In questi primi tiepidi giorni di sole primaverile, ho pensato e ripensato come gli ultimi due inverni, da un punto di vista dell'emergenza neve e ghiaccio, siano stati davvero duri per Montesano – scrive il primo cittadino sul suo profilo Facebook - ritengo, con grande umiltà, che, per quanto nelle nostre possibilità e competenze, siamo stati all'altezza delle istanze che provenivano dalla cittadinanza che ha collaborato con grande serietà. Ringrazio nuovamente tutti coloro che volontariamente si sono adoperati per sostenere i cittadini nella fase di emergenza”. Per Rinaldi, non si può abbandonare un comune da parte degli Enti superiori.

“Se da un lato si chiede a un sindaco, con normative severe e stringenti, di essere l'unico responsabile in materia di Protezione Civile sul territorio, dall'altro bisogna fornirgli mezzi e risorse necessarie per fronteggiare le situazioni e garantire la prioritaria sicurezza di tutti”, sottolinea Giuseppe Rinaldi che intanto ha inviato una nota a tutti gli Enti competenti in materia di protezione civile e territorio ad area vasta chiedendo loro di stare vicino ai Comuni che col solo loro bilancio comunale non possono, in particolar modo in territori vasti come il Vallo di Diano, sostenere ogni cosa.

“I settori più colpiti sono l’agricoltura e l’edilizia - scrive Rinaldi nel documento – si chiede un ausilio in termini economici, di mezzi e risorse e nel contempo di avviare procedure amministrative per valutare laddove possibile, indennizzo al settore privato – produttivo”.

“Le emergenze territoriali, ancor più oggi che leggiamo di continue scosse sismiche – termina il sindaco Rinaldi - mi auguro siano anche un punto prioritario nell'agenda del futuro governo. Non bisogna abbandonare i territori, vero cuore pulsante della nazione”.

Antonella Citro

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.