Attualità

La Banca Monte Pruno sbarca in Sicilia per discutere di un tema che ha finalmente raggiunto la ribalta nazionale come principale argomento su cui fondare una nuova vita economica per tutto il Paese. A Palermo venerdì 15 giugno sarà protagonista il Sud e la capacità  e le difficoltà di fare impresa nel creare reddito e sostenere l'occupazione ma che, troppo spesso, sono costrette ad affrontare crisi. Si parlerà quindi  dell'importante ruolo svolto dalle BCC proprio nel tentativo di aiutare gli imprenditori ad affrontare e superare i momenti di crisi.

Il direttore generale Michele Albanese sarà protagonista del seminario organizzato dall'Università Telematica Leonardo Da Vinci in collaborazione con gli ordini professionali di Palermo dei dottori commercialisti e degli avvocati e che si articolerà durante tuta la giornata. Tema di discussione “I nuovi orizzonti della crisi di impresa. Riflessioni sulla riforma dal punto di vista del diritto fallimentare, penale e tributario”. Ancora una volta la Banca Monte Pruno sarà quindi chiamata a trattare la tematica legata alla Crisi d'Impresa portando anche la sua esperienza a sostegno degli imprenditori dei territori e lo farà da protagonista con il direttore generale Michele Albanese che, in qualità di moderatore della seconda parte del seminario che si svolgerà nel pomeriggio, aprirà anche la discussione parlando proprio del ruolo della banca nella crisi d'impresa.

Dalla sua relazione introduttiva, si articoleranno poi gli interventi di illustri relatori che proprio il direttore Albanese chiamerà ad intervenire con le diverse relazioni prima di aprire il dibattito con il pubblico in sala.“Siamo chiamati nuovamente - dichiara Michele Alnbanese -  a portare il nostro contributo in un seminario di grande valenza con illustri relatori per parlare della crisi d'impresa, come già fatto all’Università di Salerno. È un tema che merita di essere analizzato con cura, e sono felice che venga evidenziato il ruolo importante della banca territoriale vicina in particolari momenti all’impresa. È di forte attualità- ricorda Albanese - l’attenzione del nuovo Governo al ruolo delle BCC nell’economia italiana. Un riconoscimento a strutture di credito che sono state, sono e vogliono continuare a stare al fianco dei territori, in maniera concreta, senza tradire chi ha dato loro, negli anni, grande fiducia anche nei momenti di estrema difficoltà”.

Anna Maria Cava

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.