Attualità


La presenza del procuratore nazionale dell'Antimafia Federico Cafiero de Raho a Buonabitacolo, in un territorio da cerniera tra 'ndrangheta e camorra ha un valore maggiore alla luce degli ultimi dati presentati pochi giorni fa dallo stesso Procuratore De Raho sul legame tra criminalità ambientale e corruzione.

Sabato prossimo 14 luglio a partire dalle 15,00 a Buonabitacolo in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, si terrà la Giornata della Legalità dell'Ambiente promossa dal Comune di Buonabitacolo e dalla locale Pro Loco portando nel piccolo centro valdianese, importanti rappresentanti istituzionali per parlare di legalità ma anche per accendere la speranza per un futuro migliore con la messa a dimora di un Ulivo della Legalità e la sottoscrizione della Carta di Buonabitacolo - Patto della legalità.

L'importanza della giornata è sottolineata dal sindaco di Buonabitacolo Giancarlo Guercio che, in un suo scritto pubblicato dal quotidiano Quasimezzogiorno.org ha ripreso i dati presentati dal procuratore De Raho, presente sabato prossimo a Buonabitacolo, ricordando il legame esistente tra pubblica amministrazione e gestione dei rifiuti con un fatturato gestito dalla criminalità in aumento del 9,4%.

"Il nostro - scrive Giancarlo Guercio - è un territorio  apparentemente tranquillo ma “attenzionato” dalle organizzazioni criminali, come denunciato dal Senatore Castiello. È quindi particolarmente significativa la presenza della massima autorità dell’Antimafia alla “Giornata della Legalità e dell’Ambiente”. Un'operosa azione soprattutto degli amministratori locali è oggi necessaria per una ricostituzione e un rafforzamento di principi e valori della Legalità e rispetto dell’Ambiente.

Il Vallo di Diano - sottolinea Guercio - è un territorio crocevia tra tre Regioni problematiche e delicate; abbassare la guardia significherebbe consegnare questi luoghi alle organizzazioni criminali. Siamo consapevoli che in un’epoca di indebolimento delle certezze serve uno sforzo per ricomporre i valori come la legalità per garantire un processo etico che rinsalda cittadini e istituzioni.

Quello di Buonabitacolo -spiega il sindaco Giancarlo Guercio - è un popolo che intende ancorarsi alle Leggi e su di esse promuovere azioni di sviluppo che conducano al progresso della persona, alla tutela dei luoghi e che indichi la strada per il raggiungimento di un sostenibile bene comune.

saranno presenti il Procuratore Nazionale Antimafia, Dott. Federico Cafiero de Raho, il Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo, il Senatore Francesco Castiello, il Rettore dell’Università di Salerno, Aurelio Tommasetti, il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggeri, il Direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel e numerose altre autorità istituzionali nazionali e territoriali.

Anna Maria CAVA

 

 

 

 

 

Di seguito il programma della giornata:

 

-      Ore 15.00, Parco C. A. Dalla Chiesa, Centro Sociale: Accoglienza e saluto delle istituzioni, interventi sul tema: “Etica e Territorio: ricomporre le fondamenta della Società”; Sottoscrizione della“Carta di Buonabitacolo– Patto della Legalità” (sarà piantato l’Ulivo della Legalità).

 

-      Ore 17.00, Parco C. A. Dalla Chiesa, Centro Sociale: Inizio visita guidata degli escursionisti di Outdoor Cilento;

 

-      Ore 18.00, Palazzo Picinni-Leopardi, Biblioteca: Inaugurazione della mostra “The Damned Yard: viaggio a Sodoma e Gomorra”;

 

-      Ore 19.00, Piazza Marchesano: Inaugurazione del “Percorso fieristico: eccellenze in mostra” a cura della Coldiretti.

 

-      Ore 19.30, Corso SS. Trinità: Preparazione condivisa e solidale del banchetto. Le Associazioni e le Pro loco invitate offriranno i lini per l’allestimento di una tavolata da “Guinness dei primati”, di 150 metri, allestita lungo Corso SS. Trinità. (150 metri di tavola con eccellenze agroalimentari campane, tutte rigorosamente bianche, saranno allestite e servite da un esercito di cittadini volontari, affinché la cultura dell’accoglienza possa contribuire a diffondere un messaggio di legalità autentico, credibile e comunicativo);

 

-      Ore 20.30, Corso SS. Trinità: Ouverture du chemin gastronomique, con la degustazione di prodotti tipici preparati “in bianco” da eccellenti ristoratori del territorio, in presenza di illustri ospiti delle istituzioni e dello spettacolo, accompagnati da performances musicali e artistiche.

 

-      Ore 24.00, Piazza Marchesano: Le lanterne della legalità. 100, tra bambini e ragazzi, in rappresentanza delle amministrazioni comunali territoriali, libreranno 100 lanterne bianche come auspicio di un futuro di legalità. 

 

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.