Attualità

Dopo il parere del Genio Civile che mancava all’appello giunto al Comune di Auletta nella giornata di venerdì e trasmesso ad Anas nella giornata di lunedì sono iniziati i lavori al Ponte di Auletta al km 47 della SS 19 delle Calabrie che nelle scorse settimane è stato al centro di polemiche e di una serie di botta e risposta da parte di amministrazione e Comitato Ponte Nuovo.

Ad annunciare l’avvio dei lavori il consigliere Antonio Addesso che via social ha dato la notizia e ha ringraziato l’ingegnere Murolo, responsabile della SS19 delle Calabrie, per aver ascoltato le nostre richieste sul ponte. Seppur è finita solo la fase progettuale ed autorizzativa, per me – ha sottolineato il consigliere Addesso - è già esempio di concretezza perché prevenire preservando il ponte è un atto normale come invece non è stato per la frana quasi 5 anni fa”

Anche il Comitato Ponte Nuovo attraverso una nota stampa del presidente Christian Addesso ha espresso tutta la sua soddisfazione. “Dopo il nostro intervento – scrive Christian Addesso -   tutti gli enti si sono attivati. Il Comitato che segue da molti anni la vicenda è soddisfatto del traguardo raggiunto e – prosegue la nota - ringraziamo l’intervento economico da parte dell’Anas SpA,  la quale ha finanziato i  lavori di manutenzione che  prevedono la sistemazione delle gabbionate laterali al salto ed il rifacimento della platea del salto per conservare il ponte”. “Inoltre non possiamo non ringraziare in maniera particolare il responsabile della 19 delle Calabrie l'ingegnere Murolo che ultimamente ha seguito con impegno la vicenda e Daniele Campanelli dell’Associazione Life che mostrò interesse già 3 anni fa,  durante le prime richieste di intervento”. “Il Comitato Ponte nuovo – chiude la nota - continuerà ad impegnarsi, come ha fatto finora, e a seguire l’andamento dei lavori di manutenzione fino a quando non saranno completati; si batterà affinché il progetto di rifacimento del ponte venga inserito nel piano quinquennale delle opere da realizzare da parte dell’Anas”.

Giuseppe OPROMOLLA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.