Attualità

tribunale

Una speranza anche se flebile per il ritorno del Tribunale a Sala Consilina. Ieri a Roma c’è stata una riunione tra il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e una delegazione del Coordinamento Nazionale per la giustizia di prossimità. Si è discusso dell’applicazione del punto 12 del Contratto di Governo che riguarda la riapertura dei tribunali soppressi e dell’utilizzo degli immobili comunali che hanno ospitato i palazzi di giustizia fino al 2013. Per il ministro i tribunali soppressi, tra cui quello di Sala Consilina, potrebbero riaprire ma le spese sarebbero a carico degli Enti locali. Il Ministero della giustizia non sarebbe in grado di sostenere investimenti per riaprire i 30 tribunali soppressi, da qui la proposta da parte del Coordinamento di porre a carico delle varie Regioni interessate la riapertura dei presìdi di giustizia. Bonafede si è mostrato cauto ma disposto a discuterne.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.