Attualità

Per i lavori di messa in sicurezza delle scuole in vista del prossimo anno scolastico arrivano 33 milioni di euro per gli edifici del salernitano rientrati nel piano di interventi di edilizia scolastica programmato dalla Regione Campania.

Oltre alla Provincia di Salerno sono 9 i Comuni salernitani destinatari dei finanziamenti. Tra questi: Sala Consilina con due progetti sovvenzionati, uno da 3.199.900euro e un altro con da 1.725.134euro; c'è anche Sant'Arsenio, anche qui con due progetti, uno da 2.320.000euro e un altro da 695.000euro; e poi Teggiano a cui arriveranno 3.700.000euro.

Nocera Inferiore con 2.430.000 euro; Battipaglia con due progetti, uno da 7.128.523 euro e l'altro di 872.260 euro; Casalvelino con 2.571.770 euro; Pontecagnano Faiano con 3.500.000 euro; Cava De' Tirreni con 1.410.115 euro.

Nei giorni scorsi il Ministero dell'Istruzione ha dato l'ok alla programmazione della Regione Campania. L'obiettivo dei finanziamenti è assicurare interventi di messa in sicurezza dei plessi scolastici. Anche se il tempo è poco, non più di 40 giorni per tutti gli interventi dando priorità a quelli di massima urgenza: messa a norma degli impianti elettrici e e sistemi di sicurezza, realizzazione di scale di emergenza.

La Provincia di Salerno avrà, per questi lavori, dalla Regione oltre 4 milioni e 170mila euro. Soldi che si vanno ad aggiungere ai 2 milioni di euro di fondi Pon che serviranno per l'acquisto di banchi monoposto e arredi, per un corretto distanziamento anticovid, e per lavori di manutenzione leggera come l'abbattimento di alcuni muri per ricavare spazi più grandi in modo da poter ospitare più alunni.

Rosa ROMANO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.