Attualità

E’ stato approvato e proseguirà fino al 2023 il progetto di integrazione "Ottati accoglie", rivolto ad ulteriori 14 beneficiari, per un importo di 235.060 euro. Lo rende noto il sindaco Elio Guadagno, affermando che si tratta di uno dei pochi progetti a non aver subito riduzioni rispetto al numero di beneficiari e di importo. Un’apposita commissione istituita presso il dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione ha infatti valutato 400 progetti Siproimi scaduti il 31 dicembre scorso e 99 progetti scaduti il 30 giugno di quest’anno, al fine di garantire la continuità dei servizi di accoglienza da parte degli enti locali che aderiscono alla rete Siproimi - Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati.

Il progetto del Comune di Ottati, che avrà inizio il 1° Gennaio 2021 e terminerà il 30 Giugno 2023, è stato dunque ammesso a finanziamento per la prosecuzione dell’attività, a valere sulle risorse iscritte al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo. Nel dettaglio, "Ottati accoglie" andrà ad integrare il progetto già in essere, che ad oggi ospita 5 famiglie per un totale di 19 immigrati, ma che nei prossimi mesi diverranno 21, dal momento che due ragazze sono in dolce attesa. “Per noi – ha affermato il sindaco -, oltre a costituire opportunità di accrescimento culturale ed umano, il progetto costituisce anche crescita demografica, perché grazie ai bimbi è possibile conservare classi scolastiche e servizi diversi, con l’obiettivo importante di migliorare la vita di donne, uomini e bambini meno fortunati di noi”. Approvati anche i progetti dell’associazione dei comuni di Bellosguardo, Roccadaspide e Sacco, per un importo di 1.229.950 euro e quello di Piaggine per un importo di 229.950 euro.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.