Attualità

angelovassallo

Un nuovo nome nel registro degli indagati per l'omicidio di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore ucciso il 5 settembre del 2010 nel suo Comune, a Pollica.

Si tratterebbe di un 52enne, l'imprenditore scafatese G.C., accusato dalla procura di Salerno di concorso in omicidio con l'aggravante del metodo camorristico e reati di armi. Lo riporta IlMattino. Un nome emerso tramite un collaboratore di giustizia appartenente al clan camorristico dei Loreto-Ridosso di Scafati.

A legare il nuovo indagato a Pollica, e quindi alla vicenda, sarebbe la gestione di un cinema che in quegli anni gestiva ad Acciaroli nella zona interna del porto, vicino al ristorante il Rosso e il Mare di proprietà della famiglia del sindaco pescatore. I rapporti del clan con il Cilento sono emersi anche dalle dichiarazioni di altri collaboratori di giustizia oltre che nel corso delle indagini e delle migliaia di intercettazioni ambientali e telefoniche disposte negli anni successivi all'omicidio.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.