Attualità

Un altro importante passo nelle opere infrastrutturali e di ammodernamento nell'ambito delle opere di edilizia scolastica. Il Comune di Montesano sulla Marcellana, infatti, ha ottenuto il finanziamento per i lavori di ammodernamento e riqualificazione del plesso scolastico di Località Arenabianca. Un successo che l'amministrazione rivendica con orgoglio e che porta i referenti dell'ente anche a tracciare un bilancio su tutte le opere realizzate in materia di edilizia scolastica, durante questi anni di amministrazione, in vista anche delle elezioni in programma il prossimo anno.

Dal Ministero dell'Istruzione è infatti arrivato il decreto che assegna al comune di Montesano sulla Marcellana un finanziamento per 1 milione e 290mila euro destinati alla ristrutturazione del plesso scolastico di Via Santa Maria Loreto di Arenabianca. Opere consistenti nella demolizione dell'attuale plesso con successiva ricostruzione di un nuovo, più efficiente e più sicuro edificio scolastico. Un progetto che, per la sua realizzazione ed elaborazione è stato approvato anche con un ottimo punteggio, tanto da posizionarsi al terzo posto nella graduatoria regionale e senza prevedere alcuna somma di cofinanziamento da parte dell'ente comunale.

L'intera cifra necessaria alla realizzazione del progetto, sarà quindi totalmente a carico del Ministero dell'Istruzione che, con il decreto datato 25 luglio 2020, ha stanziato l'intera cifra occorrente per la realizzazione dell'opera. Si tratta di opere di edilizia scolastica che vanno ad aggiungersi a quelle già programmate sul plesso scolastico di Tardiano, sulla scuola di Montesano Capoluogo e sull'edificio della frazione scalo.

Altra novità importate per il comune di Montesano arriva dalla realizzazione e completamento della rete del metano nella frazione Arenabianca e fino a Montesano Scalo lungo tutta la Strada Provinciale 192. Un risultato importante che lancia il comune verso la modernità nel settore delle fonti energetiche. L'obiettivo è quello di ampliare nel più breve tempo possibile la rete anche nelle aree che al momento risultano scoperte, raggiungendo finanche le comunità di Tardiano, Magorno e Prato Comune e tutte le aree limitrofe delle frazioni che al momento risultano già servite. Gli utenti, per poterne usufruire, possono presentare regolare richiesta alle aziende che offrono la fornitura, alcune delle quali anche operanti nel territorio valdianese.

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.