Attualità

Il sindaco di Caggiano, Modesto Lamattina, ieri ha firmato una nuova ordinanza sindacale, la numero 46, con ulteriori misure urgenti per il contenimento e la gestione dell’emergenza sanitaria.

Da oggi e fino a nuova disposizione, nei bar e sale aperte al pubblico, oltre al puntuale rispetto della vigente normativa, è vietato giocare a carte e trasmettere eventi di qualsiasi genere, sportivi o musicali, al fine di evitare assembramenti.

Disposizioni, naturalmente, anche per le celebrazioni dei defunti: da domani e fino al 2 novembre, la visita ai defunti sarà consentita dalle ore 8 alle 13 e dalle 14 alle 17. Sarà possibile accedere al cimitero solo se dotati di mascherina, fatte salve le eccezioni già previste e validate dal Comitato Tecnico-Scientifico della Regione Campania. L’accesso al cimitero sarà consentito solo dall’entrata principale con uscita dal cancello laterale, non sarà consentito l’accesso alla cappella comunale, in quanto chiusa per evitare assembramenti. Previsto un ingresso contingentato per una presenza simultanea massima di 70 persone. Sarà possibile trattenersi all’interno del cimitero solo per il tempo strettamente necessario e nel pieno rispetto di ogni misura precauzionale e l’ingresso nelle cappelle private sarà consentito solo ad una persona per volta, se non appartenenti allo stesso nucleo familiare. 

Dal giorno 2 novembre e fino a nuova disposizione, infine, l’accesso al pubblico agli uffici comunali sarà contingentato e sarà possibile esclusivamente previo appuntamento telefonico e solo nei casi di necessità.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.