Attualità

Prosegue l’iniziativa di solidarietà lanciata nel 2018 dall’Associazione “Più Insieme” di San Pietro al Tanagro, tesa alla raccolta di aiuti umanitari in favore della popolazione e degli orfanatrofi di Niamey, capitale del Niger. Nei giorni scorsi l’ultima consegna in ordine di tempo dei beni di prima necessità raccolti a San Pietro al Tanagro e in alcuni paesi limitrofi, per aiutare e sostenere tante persone che vivono in povertà estrema.

Una campagna di aiuti dallo slogan “Vicini al Niger” realizzata dall’associazione Più Insieme grazie al Vice Console, Angelo Petruccio, presente in Niamey da diversi anni. Ai bambini che vivono negli orfanotrofi della capitale nigeriana, oltre ai beni di prima necessità, sono stati consegnati anche dei cartelloni realizzati dai bambini della scuola primaria di San Pietro al Tanagro. “La raccolta, non semplice da realizzare – fanno sapere dall’associazione - , è stata possibile grazie ai volontari che hanno dato il loro contributo nella differenziazione di tutti i beni raccolti, una vera e propria “macchina operativa della solidarietà”. Sono stati la Presidente Piera Aromando, il Vice- Presidente e il segretario dell’Associazione a consegnare personalmente ad una società di trasporto di Roma, 16 mc di pacchi contenenti quanto raccolto.

“Ciò che ha reso possibile attivare la macchina operativa - affermano gli organizzatori - , è stata sicuramente la mobilitazione della coscienza umana: è da questa che partono le belle iniziative, si attivano le risorse, si mobilita la popolazione. Quella realizzata è stata una mobilitazione di coscienza solidale che ha visto coinvolti, adulti, giovani e i bambini della nostra comunità, unita, per essere vicina ad una delle popolazioni più povere del mondo”.

Appena sarà possibile il rientro in Italia, il Vice-Console Petruccio porterà personalmente il ringraziamento della popolazione di Niamey e un particolare ringraziamento scritto dai bambini degli orfanotrofi, rivolto ai bambini della scuola primaria.       

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.